Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CITY-NAPOLI - LA POESIOLA

Bentornato, Napoli. Sei nell’élite del calcio...


Bentornato, Napoli. Sei nell’élite del calcio...
15/09/2011, 19:09


Non sono bastati i campioni e gli sceicchi

Perché nel calcio non vincono i più ricchi.
Quel che conta è ben altro, non il vile denaro,
Non avere il giocatore più pagato o più caro.
Nel calcio conta il cuore, l’agonismo, la voglia,
valori di cui una squadra mai deve esser spoglia.
Così i Citizens, proprietà di un Paperon de’ Paperoni,
han fallito il colpo grosso, nonostante tutti quei milioni,
spesi per dare qualità e forza ad una compagine
che è ancora in balìa d’una certa dabbenagine.
Mentre al Napoli, pur inferiore sulla carta,
non manca mai uno che velocemente riparta:
Maggio ruba palla e s’invola a cento all’ora,
poi cede palla al Matador che Hart perfora.
Incredibile: gli azzurri passano in vantaggio,
ma che cosa ha combinato Christian Maggio?
La squadra degli straricchi e pluridecorati
Ha una reazione, sembrano tutti motivati.
Una punizione offerta loro, un’ottima chance:
Kolarov calcia bene, De Sanctis resta in trance.
L’uno ad uno è cosa fatta,
vuoi veder che qui s’impatta?
Nel finale la differenza è ormai scomparsa:
non c’è un protagonista, non una comparsa,
ma due squadre forti che cercano di superarsi
e i due allenatori che s’interrogano sul da farsi.
Nulla accade più, il pareggio regge sino al fischio finale:
Bentornato, Napoli. Sei nell’élite del calcio mondiale.

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©