Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il procuratore parla ai nostri microfoni

Bia (ag Cigarini): "Luca è uno alla Pirlo, ha personalità"


Bia (ag Cigarini): 'Luca è uno alla Pirlo, ha personalità'
29/10/2009, 12:10

NAPOLI - Walter Mazzarri sta cercando la miglior formazione per il Napoli. Il tecnico è a lavoro per capire esattamente quali sono gli equilibri, dove si può migliorare e con chi. Uno dei giocatori più attesi, insieme a Quagliarella è Luca Cigarini che ieri ha risposto presente quando l’allenatore lo ha inserito per dare una svolta alla partita con il Milan.
Il giovane regista ha note qualità tecniche, a Bergamo ha dimostrato di essere un buon giocatore e nella notte di Napoli-Milan ha ricordato a tutti quanto vale con un goal da Champions.
E’ un ragazzo dalla grossa personalità – ha dichiarato ai nostri microfoni il suo procuratore Giovanni Bia – Lo ha dimostrato con quel tiro perché lo ha provato dopo averne sbagliato uno simile cinque minuti prima. Pochi ritentano e lui lo ha fatto. Ci vuole personalità e lui la ha. Inoltre ieri era la sua 100esima partita in serie A e vista la sua età credo sia un grande traguardo. I numeri parlano chiaro”.
Come mai Cigarini è parso in ritardo fino ad ora, solo un problema di inserimento?: “Credo che tutti abbiano pagato il difficile inizio di campionato, nessuno ha sbalordito. Non ha fatto ne bene ne male, ma lui ha pagato anche l’influenza che lo ha bloccato per un paio di settimane. Ci vuole sicuramente il suo tempo per inserirsi in una rosa nuova e in una squadra che ha cambiato diverse pedine”.
Lui è sereno?: “Tranquillissimo. Titolare con la Juve? Bisogna chiederlo a Mazzarri”.
Quale è il modulo che gli si addice di più?:”Secondo il mio parere lui si trova alla perfezione in un centrocampo a due. E’ uno alla Pirlo, fa male quando sta un po’ più avanti. Lo ha dimostrato sia a Bergamo che con l’Under 21. Luca è disponibile a fare qualsiasi ruolo, ma credo sia quella la posizione in cui si esalta”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©