Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Bianchi: "Col Real non era partita Play Station"


Bianchi: 'Col Real non era partita Play Station'
16/09/2010, 17:09

"Non c’erano i videogiochi, noi abbiamo giocato dal vivo con il Real Madrid in Coppa dei Campioni". Ottavio Bianchi, prima giocatore, poi allenatore e anche dirigente, insomma una vita trascorsa nel Napoli, risponde a tono al diesse azzurro Riccardo Bigon. figlio di Alberto, il tecnico che sostituì proprio Bianchi nell’89. La frase infelice di Bigon jr. ("Napoli-Liverpool, al massimo si è giocata alla playstation"), nell’intervista di martedì, ha lasciato il segno e ha indispettito tifosi ed ex azzurri.

"Abbiamo giocato al Bernabeu – racconta Bianchi – e al San Paolo contro il Real ho assistito da allenatore, alla gara più bella ed emozionante della storia del Napoli. Il Napoli ha giocato in coppa Campioni, in coppa Uefa ed in coppa delle Coppe; il club ha sempre e comunque recitato la parte da protagonista in Europa". Memorabile la fantastica cavalcata del Napoli stagione 1989-90, capace di vincere la coppa Uefa eliminando in sequenza Paok Salonicco, Lokomotiv Lipsia, Bordeaux, Juventus, Bayern Monaco e Stoccarda. "Era calcio vero, non playstation".

Fonte: Leggo

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©