Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Bianchi: "Triste per la morte di E. Gallo"


Bianchi: 'Triste per la morte di E. Gallo'
01/06/2011, 14:06

A Radio Crc è intervenuto Ottavio Bianchi, ex calciatore ed allenatore del Napoli:
“Mi dispiace che Ellenio Gallo sia finito, è proprio una brutta notizia. In passato avevo identificato in lui un punto di riferimento, era una brava persona. Faccio le mie condoglianze alla famiglia Gallo. Sono andato via prima del fallimento della società Napoli ma oggi le cose sono completamente diverse. Il Napoli quest’anno ha disputato un campionato ottimo anche se penso che si poteva fare di più nelle ultime partite. La squadra di Mazzarri giocherà tre competizioni, La Coppa Italia è una competizione importante e da non sottovalutare, la Champions e L’Europa League sono competizioni importantissime. L’organico azzurro deve essere necessariamente ampliato con giocatori d’esperienza. Gradirei degli innesti provenienti dall’Italia anche se oggi vanno di moda i giocatori stranieri.
La figura del leader non si crea a tavolino ma si decide nello spogliatoio. Non occorre avere la fascia da capitano per essere leader. L’importante è che ci sia qualcuno che dia le direttive e che aiuti tutti i suoi compagni”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©