Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA IL DS

Bigon: "Vogliamo giocatori affamati"


Bigon: 'Vogliamo giocatori affamati'
10/07/2012, 17:07

Tempo di mercato. Il direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon, dal ritiro di Dimaro ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24. Partendo dalla garanzia di un Napoli che la società ritiene già pronto: "Sul mercato abbiamo dato garanzie in questi anni. Noi puntiamo su questo gruppo che ha già dimostrato la sua forza, adesso con unanno in più sappiamo di avere una squadra forte – ha detto Bigon -. Non vuol dire che non si farà nulla, ma quando mancano poche mosse vuol dire aver fatto un buon lavoro in passato. Cuadrado? Non faccio nomi neanche stavolta. Siamo attenti su varie situazioni, ma abbiamo la fortuna di avere una squadra solo da puntellare e non da rifare. Il puntello va messo nel momento giusto, abbiamo dimostrato di saper fare le cose in questi anni e continueremo a farlo".
 

Si parla quindi di Ocampos, ma Bigon alza il muro: "Giocatori interessanti ce ne sono tanti, soprattutto molto giovani come Ocampos. Non ha senso però soffermarsi su nomi che poi esplodono sul punto di vista mediatico, che possono solo depistare oppure creare problemi sulle trattative. Quel che dico è che per prendere qualcuno va tolto un altro elemento, sostituire elementi migliori dei nostri attuali è sicuramente difficile". Poi, sul futuro di Cavani: "Sono tre anni che viene fatta la stessa domanda, ovvero se è cedibile. Ma Edinson è qui è sarà qui, vediamo, le parole non fanno il mercato. Il 31 di agosto si chiude il mercato…". Grava ha rinnovato, "per noi era importante perché è legato alla maglia", mentre sui colpi Bigon promette: "Qualcosa faremo, ma con un senso e non tanto per comprare. Cerchiamo giocatori affamati, vogliamo gente in crescita perché il Napoli è una squadra in crescita. Abbiamo preso Pandev appena finito il campionato, ma il mercato non si fa da soli e cerchiamo i momenti giusti". Chiusura sullo scudetto: "Se la giocheranno diverse squadre, la Juventus è quella che ha qualcosa in più di tutte e lo ha dimostrato l’ultimo campionato. Il Napoli ha comunque fatto capire di avere tutto in regola per poter essere competitivo. Prima c’è la Supercoppa, sarà molto difficile avere Cavani perché dovrebbe essere eliminato ai quarti alle Olimpiadi e non glielo auguro. Cercheremo di essere nelle condizioni migliori per prenderci il trofeo". Parola di Bigon.


FONTE: GIANLUCA DI MARZIO.COM
 

AMR

Commenta Stampa
di Antonio Marrazzo
Riproduzione riservata ©