Sport / Motorsport

Commenta Stampa

BMW motorrad goldbet sbk team - portimao - qualifiche


BMW motorrad goldbet sbk team - portimao - qualifiche
10/06/2013, 11:35

Il BMW Motorrad GoldBet SBK Team ha potuto, finalmente, sfruttare il venerdì per lavorare con buone condizioni meteo. Negli ultimi round del FIM Superbike World Championship, infatti, il tempo del primo giorno del weekend era stato sempre cattivo, facendo così perdere tempo prezioso per la ricerca del set up delle moto. Oggi a Portimão (POR) è stato diverso, il cielo era parzialmente nuvoloso e, dopo un breve scroscio di pioggia in mattinata, era asciutto. I piloti ufficiali, Marco Melandri (ITA) e Chaz Davies (GBR), hanno utilizzato la giornata per iniziare a definire il set up della loro BMW S1000RR per il sesto round della stagione. Nella prima sessione di qualifica del pomeriggio, Marco ha fatto segnatre il sesto tempo, raggiungendo la seconda fila provvisoria, appena davanti a Chaz, che era settimo, in terza fila.Nella prima sessione di qualifica del FIM Superstock 1000 Cup, Sylvain Barrier si è assicurato la pole position provvisoria in sella alla BMW HP4. Il francese del BMW Motorrad GoldBet STK Team è stato sette decimi più veloce del secondo classificato. Il compagno di squadra Greg Gildenhuys (RSA), con il piede sinistro ancora infortunato dopo la caduta nell’ultimo round di Monza (ITA), ha concluso in undicesima posizione. 

Marco Melandri:

Giro più veloce Prove Libere: 1:44.512 min (P5)/ Giro più veloce Sessione di Qualifiche 1: 1:44.026 min (P6)

“Oggi abbiamo lavorato principalmente sul set up della moto per la gara, infatti, ho scelto di utilizzare solo gomme usate e non ho cercato il tempo. Il test di Aragon ci ha dato conferma della direzione da prendere e, rispetto a Donington, abbiamo fatto un buon passo avanti. Proseguendo su questa strada l’anteriore è migliorato; domani, seguendo la stessa strategia ci dedicheremo a migliorare il feeling al posteriore. Ho trovato la pista davvero in cattive condizioni, in alcuni settori l’asfalto è terribile, è ondulato quasi come se ci fossero delle onde. Complessivamente é stata una buona giornata e sono molto soddisfatto”.

 Caz Davies:

Giro più veloce Prove Libere: 1:44.462 min (P4)/ Giro più veloce Sessione di Qualifiche 1: 1:44.245 min (P7)

“Abbiamo lavorato sulle sospensioni cercando di trovare il corretto bilanciamento per il circuito cosa che, a Portimao, è abbastanza difficile. Oggi ci siamo dedicati principalmente a trovare un setting che mi garantisse un buon feeling all’anteriore, con cui mi sentissi bene in inserimento e uscita dalle curve. C’è ancora del lavoro da fare ma abbiamo tanto tempo prima della giornata di gara. Stanotte verificheremo i dati per trovare qualche altra soluzione e migliorare ulteriormente domani”. 

Serafino Foti (Direttore Sportivo BMW Motorrad GoldBet SBK Team):

“È stata una giornata molto positiva sia in Superbike che in Superstock. Oggi Marco ha lavorato in ottica gara, infatti, nelle due sessioni ha utilizzato solo gomme usate con cui ha mostrato di avere un ottimo passo, si sente bene e ha un buon feeling con la moto. Domani, utilizzando anche pneumatici nuovi, migliorerà il suo tempo. Chaz deve migliorare solo nell’ultimo settore della pista, dove perde alcuni decimi. Stiamo analizzando i dati per capire in che modo aiutarlo. Complessivamente sono molto fiducioso in vista della gara.In Superstock abbiamo beneficiato dei test fatti lo scorso weekend. Sylvain oggi è stato molto veloce, la moto è a posto e ha anche un ottimo passo di gara. Sfortunatamente Greg non è ancora guarito, cerca di fare del suo meglio e proverà a migliorare domani e a correre domenica”.

 

Andrea Dosoli (Direttore Tecnico BMW Motorrad GoldBet SBK Team):

“Oggi é stato uno dei primi venerdì della stagione in cui abbiamo potuto lavorare e siamo felici di aver avuto, anche, delle condizioni di asciutto. Nei test della scorsa settimana ad Aragon abbiamo provato diverse idee e alcune di queste, abbiamo verificato, che funzionano anche su questa pista anche se l’abbiamo trovata in condizioni peggiori di quanto ci aspettassimo. Sembra, infatti, essere sempre più accidentata. Entrambi i piloti hanno lavorato al set up della moto piuttosto che alla prestazione sul giro. Marco ha migliorato il feeling con l’anteriore e, domani, lavoreremo sul posteriore che é un po’ nervoso, specialmente sui dossi. Chaz sta cercando di migliorare il feeling all’anteriore per assorbire meglio le asperità, inoltre stiamo cercando di capire perché perde un po’ nell’ultimo settore. Siamo fiduciosi che stanotte risolveremo questi problemi e che saremo pronti per la sessione di qualifica di domani. Il nostro obiettivo è di partire dalle prime due file”.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.