Sport / Motogp

Commenta Stampa

BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team sul Circuito di Nevers Magny-Cours


BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team sul Circuito di Nevers Magny-Cours
03/10/2012, 11:35

L'ultimo di 14 round della stagione 2012 SBK si terrà questo fine settimana sul Circuito di Nevers Magny-Cours. La formazione del BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team torna a 4 piloti per questo evento, con Michel Fabrizio ed Ayrton Badovini impegnati nella classe Superbike mentre nella Superstock 1000, con Sylvain Barrier, ci sarà il sudafricano Greg Gildenhuys, che sostituisce l'infortunato Lorenzo Baroni.

Il tracciato di Magny-Cours fu protagonista per la prima volta di un round SBK nel lontano 1991 - per una stagione soltanto - salvo poi tornare a pieno titolo nel calendario mondiale dal 2003 ad oggi con una nuova configurazione di 4411 m, 140 m più lunga della precedente. La pista francese torna inoltre ad ospitare, dopo il 2010, l'epilogo stagionale della competizione.

Round decisivo per le sorti del titolo piloti nella Superstock 1000, che vede Sylvain Barrier leader con soli 3 punti di vantaggio su Eddi La Marra, con 25 ancora da assegnare nella gara in programma domenica mattina. Al pilota di casa si aggiunge, per questo ultimo appuntamento targato 2012, il sudafricano Greg Gildenhuys, in sostituzione dell'infortunato Lorenzo Baroni.

Gildenhuys, 23enne di Boskruin, si è laureato quest'anno, per la terza volta consecutiva, campione sudafricano Superbike, in sella alla BMW S 1000 RR del BMW Motorrad Motorsport Team. Nel 2007 ha preso parte a sette round della Coppa FIM Superstock 1000 (tra cui quello di Magny-Cours).

Serafino Foti, Direttore Sportivo BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, ha dichiarato: "La stagione sembra iniziata ieri ed invece siamo già arrivati all'ultimo round. Abbiamo la possibilità di concludere con una buona prestazione questa edizione 2012 e daremo il massimo per riuscirci, nonostante non ci siano ambizioni a livello di classifica.

Discorso diverso per la Superstock 1000, nella quale Sylvain ha la possibilità davanti al pubblico di casa di conquistare il titolo. Il vantaggio di tre punti non permette di fare calcoli, deve semplicemente esprimere il suo potenziale e soprattutto rimanere concentrato sull'obiettivo finale".

Michel Fabrizio #84: "L'ultimo round della stagione è sempre speciale. Voglio far bene ed ottenere due buoni risultati in gara a Magny-Cours, per concludere nel migliore dei modi il  rapporto con BMW e con la squadra prima di tuffarmi nella nuova sfida che mi attende il prossimo anno".

Ayrton Badovini #86: "E' importante fare bene qui a Magny-Cours, perché desidero ringraziare il team per il lavoro svolto quest'anno attraverso due buoni piazzamenti in gara. La pista è molto particolare nonostante sia in piano, a differenza degli ultimi due tracciati affrontati, e devo dire che non mi dispiace affatto. L'unica incognita, anche se oramai quest'anno ci siamo più che abituati, è relativa alle condizioni meteo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©