Sport / Motorsport

Commenta Stampa

BMW Motorrad Italia STK vince la FIM Cup Superstock 2010


BMW Motorrad Italia STK vince la FIM Cup Superstock 2010
05/10/2010, 11:10

Magny Cours, 3 ottobre 2010 - Il BMW Motorrad Italia STK team ha concluso la FIM Cup Superstock 2010 sul circuito di Magny Cours, festeggiando le due vittorie nei campionati piloti e marche, conquistate rispettivamente con tre e due gare di anticipo sulla conclusione. Soddisfazione per la squadra italiana anche per aver dato alla Casa di Monaco il primo titolo internazionale nella velocità.

Badovini in questa stagione ha conquistato ben nove vittorie consecutive, uguagliando il record detenuto nelle categorie del Mondiale Superbike da Edwards e Hodgson. Ayrton riparte dalla Francia con la soddisfazione di aver colto un ottimo secondo posto che lo ripaga in parte della sfortuna che lo ha colpito nel corso delle prove e del warm up.

"Avrei preferito chiudere con una vittoria questa fantastica stagione. - ha detto Ayrton - Il contatto di questa mattina mi ha messo in condizioni fisiche non perfette. Ho fatto il massimo finché ho potuto ma a quattro giri dalla fine per il dolore non riuscivo nemmeno a cambiare e ho preferito "accontentarmi" del questo podio. Sono comunque felice che il peggior risultato della stagione sia stato questo secondo posto..."

.Daniele Beretta, non al massimo della forma anche lui dopo la caduta nelle prove di ieri, ha concluso comunque in zona punti che gli consente di piazzarsi al tredicesimo posto nella classifica di Coppa.

Serafino Foti, team manager del BMW Motorrad Italia STK team, ha dichiarato: "Finalmente è finito questa travagliato week end. Dopo la caduta di Ayrton senza alcuna colpa nel warm up, temevamo che non potesse nemmeno partecipare alla gara in quanto il dolore alla gamba era fortissimo. Siamo contenti perché, comunque, ha concluso in seconda posizione, ottimo risultato considerando il suo stato fisico. Daniele ha fatto una gara senza brillare terminando, comunque, in zona punti".

LA CLASSIFICA DELLA GARA: 1. M. Berger (Honda) 23'52"988 - 2. A. Badovini (BMW) a 4.722 - 3. S. Barrier (BMW) a 10.258 - 4. L. Zanetti (Ducati) a 15.130 - 5. L. Baroni (Ducati) a 25.214...15. D. Beretta (BMW) a 45.359

LA CLASSIFICA FINALE DELLA FIM CUP: Piloti: 1. Badovini p. 245 - 2. Berger p. 147 - 3. Magnoni p. 98 - 4. Antonelli p. 98 - 5. Giugliano p. 94...13. Beretta p. 39 Case: 1. BMW p. 245 - 2. Honda p. 190 - 3. Suzuki p. 110 - 4. Ducati p. 92 - 5. Yamaha p. 67.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©