Sport / Vari

Commenta Stampa

Boxe: altro prestigioso incarico per il Presidente Franco Falcinelli


Boxe: altro prestigioso incarico per il Presidente Franco Falcinelli
31/01/2010, 17:01

Il pugilato italiano continua ad essere protagonista a livello mondiale grazie all’impegno del Presidente della Federazione Pugilistica italiana che ha ottenuto un altro storico riconoscimento in occasione del Comitato Esecutivo AIBA 2010. Il commento soddisfatto del Chairman Falcinelli: “E’ la prima volta che un dirigente italiano ricopre questo importante incarico olimpico”. Nel “Road to London” l’Italia ha già conquistato un posto di tutto rispetto.
La “Migliore Federazione Pugilistica dell’anno 2009” continua a far parlare di sé dopo il bilancio positivo del 2009. Lo scorso anno, infatti, si è chiuso in bellezza a Baku, dove, in occasione degli Awards AIBA 2009, il Presidente della FPI Franco Falcinelli ha conquistato la scena mondiale con ben due premi: quello andato alla Federazione e quello andato al Presidente in qualità di Chairman della Commissione Tecnica e del Regolamento AIBA, riconosciuta come la migliore del 2009. Un doppio colpo al vertice al quale si è aggiunto quello dell’azzurro campione del mondo Domenico Valentino, riconosciuto come “Migliore atleta dell’anno 2009”.
Sulla scia del successo dei mondiali di Milano, che hanno confermato il valore tecnico e organizzativo del pugilato tricolore e del Miloc, il 2010 è iniziato nel migliore dei modi. L’Italia è rimasta sul podio con la nomina dell’azzurro delle Fiamme Oro Domenico Valentino ad atleta modello dei Giochi Olimpici Giovanili di Singapore. L’incarico di “Athlete Role Model”, voluto dall’AIBA nell’ambito del nuovo Programma Cultura ed Educazione del CEP, vedrà all’opera il pugile campano in Indonesia a partire dal 14 agosto.
Un primo grande passo verso il “Road to London” che in questi giorni è stato il tema principale affrontato dal Comitato Esecutivo dell’AIBA 2010, riunitosi a Xiamen in Cina. A rappresentare l’Italia, oltre al Presidente Federale, sono stati anche il dott. Sante Bucari, componente della Commissione Medica AIBA, il Presidente del Comitato Regionale Sardegna e Vicecoordinatore della Commissione Tecnica per l'Attività Nazionale Maschile FPI Vittorio Lai, in qualità di componente della Commissione Giovanile AIBA, ed il Consigliere Federale e Coordinatore Delegato del Settore Arbitri/Giudici FPI Angelo Musone, in qualità di componente della Commissione Atleti AIBA.

La convention si è conclusa ieri, giornata decisiva in cui il Comitato Esecutivo dell’ente mondiale ha definito le modalità di organizzazione delle cinque maggiori manifestazioni dell’AIBA previste per l’anno in corso, i progetti delle commissioni, il bilancio per il 2010, le regole della World Series of Boxing ed i dettagli della “Road to London”, che vedrà l’Italia ancora protagonista. Il Presidente dell’AIBA Wu ha infatti proposto al Comitato Esecutivo la nomina del Presidente Falcinelli a Delegato Tecnico AIBA ai Giochi Olimpici di Londra 2102. Il Comitato ha approvato all’unanimità la proposta, che segna una tappa storica per la boxe tricolore. “Sono davvero soddisfatto – ha commentato il Presidente Falcinelli - anche perché è la prima volta che un dirigente italiano riceve questo importante incarico olimpico. Il ruolo affidatomi è fondamentale nell’organizzazione e nello svolgimento del Torneo Olimpico di Pugilato. Al mio fianco ci sarà il Vice Delegato Tecnico Mr. Terry Smith. Insieme cercheremo di garantire l’alto livello del pugilato mondiale e valorizzarlo nell’ottica di un rinnovamento che, grazie alla dirigenza dell’AIBA, fa ben sperare per un futuro più solido e ricco di successi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©