Sport / Vari

Commenta Stampa

Boxe: argento per Fabio Turchi a Singapore


Boxe: argento per Fabio Turchi a Singapore
25/08/2010, 16:08

E’ sfumato l'oro del peso massimo Fabio Turchi che ha conquistato un posto di tutto rispetto nella prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili. Sul podio più alto è salito il cubano Lenier Pero Eunice. A consegnare l’ambito riconoscimento ai finalisti è stato il Presidente della FPI Franco Falcinelli. Soddisfatto il Ct Maurizio Stecca: “La tensione è stata forte contro il campione mondiale di categoria ma Turchi ha dato il massimo e promette bene per il futuro”.

Si è conclusa oggi la prima edizione dei Giochi Olimpici Youth che hanno dato spettacolo a Singapore. Sul ring dell’International Convention Centre il pugilato giovanile mondiale è stato rappresentato da ben 66 atleti in rappresentanza di 49 nazioni e da 19 arbitri internazionali selezionati dall’AIBA.

Tra le giovani promesse del pugilato olimpico a distinguersi con la conquista della medaglia d’argento è stato l’azzurro Fabio Turchi, portacolori nei 91 Kg., classe ’93, di Firenze, della Boxing Club Firenze, campione italiano cadetti nel 2009 e con due soli combattimenti da Youth in campo internazionale compreso quello iridato, che è stato battuto per RSCH alla prima ripresa dal cubano Lenier Pero Eunice, già campione mondiale a Baku nel 2010.



“Turchi è rimasto molto deluso dal risultato avendo come obiettivo l’oro – commenta il Responsabile della Nazionale Azzurra Youth Maurizio Stecca – e forse ancora non si è reso conto di essere entrato comunque nella storia con la conquista del secondo posto ad un evento importante come questo. Il cubano, oro mondiale, ha mostrato di essere un pugile molto esperto e molto veloce fin dalla prima ripresa. Il colpo immediato portato a un minuto e ventitré secondi del primo round è stato decisivo per il nostro atleta. Turchi ha subito il colpo e poi mi ha guardato cercando conforto. E’ partito teso e questo non ha giocato a suo favore ma ha pur sempre disputato una finale olimpica. Sono molto soddisfatto del suo comportamento ed in questo momento sto portando con orgoglio la sua medaglia al collo. Con Turchi sono sicuro che lavoreremo bene in futuro”.



Passato alla qualifica Youth il 7 gennaio del 2010, il toscano Turchi ne ha fatta di strada. Ad aprile ha conquistato il pass olimpico a Baku in occasione dei Campionati Mondiali Youth battendo per 6 a 3 il bielorusso Leanid Charnabayeu nei Quarti di Finale. Una contusione al naso a cui è seguito il fermo del medico ha interrotto la scalata al podio dell'azzurro che in Semifinale ha lasciato il posto al cubano Lenire Pero Eunice vincitore per walk over. Da Baku a Singapore, dove, grazie a sorteggi fortunati, Turchi ha esordito direttamente in Semifinale, dove si è imposto nuovamente sul tajikistano Siyovush Zukhurov, pugile già battuto in occasione delle eliminatorie dei mondiali, con il punteggio di 7 a 0.



A consegnare la medaglia olimpica all’azzurro è stato il Presidente della FPI Franco Falcinelli, impegnato a Singapore in qualità di Chairman della Commissione Tecnica e del Regolamento AIBA: “Mi dispiace per Turchi e per il sogno sfumato. L'atleta è rimasto sorpreso, come un pò tutti, per l’esito del match. Avrebbe meritato il podio più alto visto l’impegno e la costanza ma affrontare un cubano non è di certo una passeggiata. Turchi ha dimostrato di voler arrivare ma ancora deve maturare molto sul piano dell’esperienza e quindi acquisire la sicurezza giusta per poter affrontare atleti della portata di un campione mondiale. Quello di oggi comunque è un risultato positivo che qualifica ancora una volta l’Italia nel mondo del pugilato”.





Risultati Finali Youth Olympic Games Singapore 2010:

Mercoledì 25 agosto 2010



Light Fly 48 kg Salman Alizada (AZE)-Ryan Burnett (IRL) 6-13

Fly 51 kg Dj Maaki (NRU)-Emmanuel Rodriguez (PUR) RSC 2nd round

Bantam 54 kg Shiva Thapa (IND)-Robeisy Ramirez (CUB) 2-5

Feather 57 kg Artur Bril (GER)-Elvin Isayev (AZE) 11-4

Light 60 kg Brett Mather (AUS)-Evaldas Petrauskas (LIT) 4-11

Light Welter 64 kg Ricardas Kuncaitis (LIT)-Samuel Zapata (VEN) 12-6

Welter 69 kg Ahmad Mamadjanov (UZB)-David Lourenço (BRA) 3-7

Middle 75 kg Juan Carlos Carrillo (COL)-Damien Hooper (AUS) 4-12

Light Heavy 81 kg Burak Aksin (TUR)-Irosvani Duverger (CUB) 4-12

Heavy 91 kg Fabio Turchi (ITA)- Lenier Pero (CUB) RSCH 1st round

Super Heavy +91 kg Joseph Parker (NZL)-Tony Yoka (FRA) 5-8

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©