Sport / Vari

Commenta Stampa

Boxe, Gli azzurri Colella e Cavallaro da domani sul ring dei VI Campionati Mondiali Junior


Boxe, Gli azzurri Colella e Cavallaro da domani sul ring dei VI Campionati Mondiali Junior
23/07/2011, 10:07

Astana (Kazakistan) 22 – 31 luglio 2011 - Con 273 pugili partecipanti in rappresentanza di 45 nazioni i Campionati Mondiali Junior prenderanno il via domani sul ring di Astana. All’opera per l’Italia, sotto la guida del tecnico federale Maurizio Stecca, i due azzurri Vincenzo Colella, che nei 52 Kg. esordirà nei Sedicesimi contro l’iracheno Sachit, e Salvatore Cavallaro, che nei 70 Kg. affronterà in occasione degli Ottavi di Finale il forte ucraino Khyzhnyak.

Giornata di sorteggi oggi ad Astana in Kazakistan dove a partire da domani inizierà la sesta edizione dei Campionati Mondiali Junior, ex Campionati Mondiali Cadetti, indetti dall’AIBA ogni due anni. La prima edizione risale al 2001 con il debutto a Baku in Azerbaijan. L’evento più atteso dal mondo del pugilato giovanile, dedicato agli atleti di età compresa tra i 15 ed i 16 anni, quest’anno vedrà all’opera ben 273 pugili in rappresentanza di 45 nazioni che gareggeranno sulla distanza delle tre riprese da due minuti ciascuna in 13 categorie di peso (Kg. 44-46, 48, 50, 52, 54, 57, 60, 63, 66, 70, 75, 80 e +80).

L’Italia partecipa con due atleti, Vincenzo Colella (Kg. 52) e Salvatore Cavallaro (Kg. 70) guidati dal Tecnico Federale Maurizio Stecca ed accompagnati dal fisioterapista Marcello Giulietti. Da poco si sono conclusi i sorteggi in base ai quali il tricolore esordirà a partire da domani, giornata di Sedicesimi. Il primo italiano in gara sarà il campano Vincenzo Colella, classe ’96, dell’ASD Medaglia d’Oro e campione italiano Schoolboys nel 2010, che affronterà l’iracheno Al-Darraji Sachit. Reduce dall’impresa dei Campionati Europei Junior, al pari di Colella, per il siciliano Salvatore Cavallaro, classe ’95, dell’ASD Raging Bull e campione italiano Juniores in carica, l’avventura mondiale inizierà lunedì 25 luglio in occasione degli Ottavi di Finale che lo vedranno opposto al forte ucraino Oleksandr Khyzhnyak, vicecampione europeo in carica.

A mettersi in mostra sul ring dello Sports Palace Kazakhstan di Astana sarà anche l’arbitro-giudice italiano Pietro Matteo Venturu, designato dall’AIBA.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©