Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Brescia vs Posillipo per l’ultima giornata di andata


Brescia vs Posillipo per l’ultima giornata di andata
29/11/2011, 13:11

Neanche il tempo di rientrare in sede dalla trasferta belgradese che è già il momento di rimettersi in viaggio per Brescia dove domani 30 novembre alle 19,30 nella piscina “La Marmora” il Posillipo affronta i padroni di casa dell’Associazione Nuotatori Brescia in un incontro valido per l’undicesima ed ultima giornata di andata del campionato di pallanuoto.
Ormai, a causa dell’incalzante susseguirsi degli impegni tra campionato, coppa e nazionale, la formazione rossoverde non trova più lo spazio necessario per allenarsi con continuità, trascorrendo la maggior parte del proprio tempo in viaggio anziché in palestra o in piscina.
E’ evidente che tutto ciò determina uno stato di stress, non disgiunto dalla stanchezza, che non consente di affrontare incontri “clou” come quello di Brescia nelle migliori condizioni fisiche e mentali. Ma tant’è!
La formazione lombarda, apparsa molto quadrata in questo scorcio di torneo, a meno del mezzo passo falso di Nervi dove ha pareggiato, ha finora subito una sola sconfitta ad opera del Savona attuale leader della classifica generale e può vantare una convincente vittoria nell’incontro con campioni d’Italia della Pro Recco alla quarta giornata.
Se a tutto questo si aggiunge che i bianco-azzurri di Bovo, non avendo impegni internazionali, hanno avuto un’intera settimana per preparare la partita, l’impresa della squadra napoletana appare, almeno sulla carta, abbastanza impegnativa.
Tuttavia, nonostante le premesse, c’è fiducia, considerato che i posillipini hanno dato prova in diverse occasioni di saper trovare risorse inaspettate riuscendo a sopperire alle oggettive difficoltà del momento con il cuore ed il carattere.
“Tre partite in trasferta in meno di una settimana (sabato prossimo si gioca a Civitavecchia n.d.r) non sono certamente l’ideale per esprimersi al meglio. – ha commentato Carlo Silipo – Bisogna stringere i denti e andare avanti. Io comunque sono fiducioso perchè i ragazzi hanno dimostrato di avere i mezzi tecnici e le qualità caratteriali necessarie per affrontare qualunque difficoltà”.

L’incontro sarà arbitrato da: Stefano Pinato di Nervi (GE) e Cristina Taccini di Torino– delegato FIN Cernuschi

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©