Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Brovarone: “Anche il Manchester United può prendere Cavani”


Brovarone: “Anche il Manchester United può prendere Cavani”
11/06/2013, 14:29

A Radio Crc è intervenuto Bernardo Brovarone, procuratore che fa parte dell'entourage di Edinson Cavani: “Nel momento in cui il Napoli ha preso Benitez, conoscendo le caratteristiche di questo allenatore, mi sono domandato che tipo di progetto voglia portare avanti il club azzurro. Benitez è uno abbastanza esoso ma con lui il Napoli affronterà un mercato importante visto che allenatori del genere pretendono delle garanzie. La rapidità con cui l’accordo tra il Napoli e Benitez si è chiuso mi ha fatto pensare che De Laurentiis abbia messo sul tavolo argomentazioni importanti, di valore assoluto. Il percorso del Napoli di questi anni è stato favoloso, dettato anche dalla continuità. Il Napoli viene da un secondo posto per cui è una squadra che disputerà la Champions League e se Benitez prende in mano una società di questo tipo è perché le ambizioni del club sono alte. Per come si sta muovendo il Napoli, credo che sarà un mercato scoppiettante visto che le notizie che mi arrivano sono tutte allettati per i tifosi partenopei, si parla di giocatori di grandissimo valore. Le operazioni del Napoli saranno da top club. Certo, non da Psg ma da grandissima squadra. Per Benitez non sarà semplice imporsi a Napoli visto anche il suo periodo burrascoso all’Inter però parliamo di un tecnico intelligente e preparato e considerando il personaggio, lo vedo benissimo col popolo napoletano. Benitez è una figura presente e dominante, ha forte personalità e l’unico pensiero che mi viene in mente è relativo al rapporto con De Laurentiis visto che parliamo di due persone dalla grande personalità. Mi sembra che De Laurentiis abbia definitivamente capito il mondo del calcio e si sta muovendo con astuzia e saggezza. Il futuro di Cavani? Non è vero che solo Chelsea e Real Madrid sono su Cavani. L’attaccante del Napoli è forse il più importante che c’è in circolazione ma ci sono troppe caselle vuote per fare un bilancio definitivo visto che in alcune società stanno accadendo cose sorprendenti tipo il Psg che non ha ancora l’allenatore, così come il Real Madrid e ancora il Bayern che pare non prenderà Lewandowski. Lo scenario lo vedo aperto su tutti i fronti. Non so chi la spunterà e se qualcuno la spunterà su Cavani ma di novità non ne vedo tante. Il tifoso napoletano ha la consapevolezza di poter perdere Cavani ma sa che la società è molto presente sul mercato e questo credo possa tranquillizzare tutti. Quando sono a Napoli mi sembra che il tifoso napoletano perdoni molto poco a De Laurentiis. Il Napoli prende giocatori dai costi normali, con la prospettiva di tenerseli. C’è un progetto a Napoli, bello, serio che sta crescendo sempre di più e l’operazione Benitez ne è la testimonianza. Lo snodo cruciale di questo mercato è Cavani, questo lo capisco e, se restasse in azzurro il Napoli dovrebbe puntellare la squadra con tre o quattro giocatori importanti. Se invece Cavani andasse via, il Napoli sarebbe la squadra più ricca e De Laurentiis avrebbe tutte le armi giuste per consegnare a Benitez una grandissima squadra. Abramovich è rimasto scottato e deluso dall’investimento che ha fatto su Fernando Torres che è il giocatore che più ama ed è restio a fare investimenti su quelle cifre. Il Manchester United potrebbe essere un’altra squadra interessata a Cavani visto che Mourinho vorrebbe Rooney al Chelsea. Mi rendo conto che vi piacerebbe avere notizie più chiare ma al momento non è possibile”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©