Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il portiere resta in bianconero

Buffon: "Chi è alla Juve deve sputare sangue"


Buffon: 'Chi è alla Juve deve sputare sangue'
27/05/2010, 16:05

TORINO - I tifosi della Juventus possono tirare un sospiro di sollievo: Buffon non si muoverà da Torino e il rapporto con la Juventus è saldo.
Sono oramai lontani i tempi in cui si discuteva di un trasferimento in Inghilterra, anzi, ora si pensa solo al futuro insieme e alla voglia di tornare a vincere. A dire la verità, Buffon non ha mai pensato di andare via ma ha temuto che la società scegliesse quella strada.
"Siamo in un'epoca in cui se un giocatore vuole andare via, se ne va. Si vede che c'è stata una grande volontà da parte della Juve di tenermi e da parte mia di restare, altrimenti non sarebbe accaduto. Adesso l'unica cosa che interessa a me, ai dirigenti e al popolo che ci sostiene è avere di nuovo dei giocatori con mentalità da Juventus: chi arriva alla Juve deve sputare sangue per questa maglia. La Juve deve essere un punto di arrivo e di partenza, resta la società che ha fatto la storia del calcio italiano".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©