Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Buona la prima del Team Bee Good al Trofeo Supertwin


Buona la prima del Team Bee Good al Trofeo Supertwin
03/05/2010, 18:05

Sullo splendido tracciato del Mugello è partito il Trofeo Supertwin, e nella categoria Road Air il Team Bee Good ha schierato tre alfieri. La squadra partenopea è scesa in pista con Giovanni Borrelli, Marco Sorgente e Giuseppe Segreti, tutti rigorosamente in sella ad una Harley Davidson Xr 1200. Il miglior piazzamento è stato quello di “Crazy Jhonny”, che ha chiuso settimo, con Segreti quattordicesimo, e Sorgente costretto a salutare la compagnia al sesto a causa di un problema tecnico. Per il Bee Good quello che conta però non è il risultato, ma il divertimento, e questo non è mai mancato nel fine settimana di gara: “Siamo – dice Borrelli – complessivamente soddisfatti dei punti raccolti. L’unico rammarico è stato non far arrivare alla bandiera a scacchi Marco. Noi viviamo l’agonismo in maniera non esasperata, e il piacere di andare in pista viene prima d’ogni cosa. E’ stato bello confrontarci sull’asfalto di una pista mitica, e non nascondo che essere arrivato davanti a colleghi in sella a Mv Agusta, Ducati e Bimota mi ha fatto piacere”. La moto usata dai tre bikers napoletani è la Xr 1200, unica sia per i contenuti tecnici, sia per impostazione di guida: “Le nostre Xr – spiega Giovanni – sono dotate del kit utilizzato l’anno scorso nel Trofeo organizzato dalla Harley Davidson. L’unica differenza sta nelle gomme, poiché quest’anno usiamo le Metzeler a posto delle Dunlop. I pneumatici tedeschi sono più morbidi, e nei giri finali abbiamo patito problemi d’aderenza, perché la nostra moto li straccia letteralmente. Per ridurre questo inconveniente dobbiamo lavorare molto sul setting degli ammortizzatori posteriori. La formula del Trofeo Super Twins è interessante, perché ti permette di confrontarti con chi ama e vive la velocità tutti i giorni dell’anno. C’è maggiore agonismo, ma nel paddock la rivalità della pista si trasforma in goliardia ed amicizia. Mi sarebbe piaciuto che l’Harley Davidson credesse ancora nel progetto Hd in tour”. La carovana del Supertwin sarà di nuovo in pista il 6 giugno sul Autodromo di Franciacorta, e il Team Bee Good sarà presente per continuare a divertirsi: “Faremo – svela Borrelli – nei prossimi giorni due test sul Tracciato del Sele di Battipaglia, alla ricerca di una maggiore confidenza con la moto. Dal week end bresciano ci aspettiamo tanta adrenalina. Alla bandiera a scacchi per noi conterà arrivarci con il sorriso sotto al casco”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©