Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Calaiò: "Forse meritavo qualche chance in più"


Calaiò: 'Forse meritavo qualche chance in più'
07/03/2011, 14:03

A Radio Crc è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli: “Seguo molto il Napoli ed ho tanto affetto per la piazza partenopea. Dopo la sconfitta contro il Milan ci sono rimasto male, mi è dispiaciuto anche ieri perché la squadra azzurra non è riuscita a vincere una partita determinante, nonostante sulla carta il Napoli dovesse vincere tre, quattro a zero contro il Brescia. Mazzarri giustamente si lamenta di qualche errore arbitrale, sicuramente ieri contro il Brescia doveva essere concesso almeno un rigore. Sono cresciuto a Napoli, sono sceso di categoria per giocare nella squadra azzurra e dopo tutto quello che ho fatto qualche possibilità in serie A l’avrei potuta avere. Le cose sono andate diversamente da come speravo, ma spero di essere ricordato per quello che di buono ha fatto perché con i miei compagni abbiamo portato il Napoli in serie A, dove merita stare. Ho bellissimi ricordi ma ora devo riportare il Siena in serie A. Ho giocato un anno con Gargano, lui è un pezzo pregiato del Napoli insieme ad Hamsik e Lavezzi. Walter l’esperienza ce l’ha perché sono già molti anni che gioca nel club azzurro, ma il Napoli è una squadra che vuole tanto, vuole le vittorie ed un po’ di pressione c’è. La condizione fisica gioca un ruolo determinante a questo punto del campionato. Cavani riposa poco, Lavezzi ha sempre giocato prima della squalifica, adesso la stanchezza è normale che si faccia sentire ma penso che il Napoli riesca a guadagnarsi un posto in Champions”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©