Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FOCUS

Calcio d'estate: pagano solo i tifosi azzurri?


Calcio d'estate: pagano solo i tifosi azzurri?
27/07/2011, 13:07

I primi passi, i primi calci al pallone. I volti nuovi e quelli che ancora corrono. E poi le prospettive future, i buoni propositi e le notizie che si rincorrono. Quasi come le prime pagine di una nuova vita, il calcio d'estate è la passerella che accompagna le squadre di serie A all'inizio di un nuovo corso. E quella passerella è costantemente seguita da chi vive questo sport.

AMORE INCONDIZIONATO
- La semplicità con cui si ottengono oggi informazioni è spiazzante. Internet è un territorio vasto e colmo di notizie. E nel calcio d'estate, di notizie si vive e sopravvive. Nessun tifoso è capace di restare a secco di informazioni sulla propria squadra del cuore. Un amore incondizionato verso i propri colori, che spinge anche d'estate a tenersi aggiornati sui movimenti e i primi passi del proprio team. A Napoli questo amore incondizionato ha qualche palpito in più. E' una passione viscerale verso la propria squadra, la propria città.

VIRTU' PERICOLOSE - La passione del popolo azzurro è una grande virtù del Calcio Napoli. Chiunque abbia avuto a che fare con il mondo del pallone nel capoluogo partenopeo è rimasto estasiato dal calore della sua gente (non ultimi Inler e Dzemaili). Una passione che spinge i tifosi ad essere disposti a tutto per i propri colori. Questione di orgoglio e di vero amore, che molto spesso finiscono per penalizzare la stessa tifoseria. Ecco che le virtù diventano pericolose...

PAGARE MONETA - Come al solito c'è chi ne approfitta. La risaputa passione dei tifosi azzurri spinge, come spesso accade, il fronte degli interessi. I napoletani sono pazzi del Napoli? Ed ecco che per gustarsi un pò della loro squadra sono costretti a pagare. Anche per una semplice sera. Anche per un pò di calcio estivo, che nulla ha a che vedere con i profitti (o almeno così si pensava). E mentre il supporter della Juventus può godersi le amichevoli americane della sua squadra a costo zero, e quelli di Udinese, Milan, Roma e Lazio hanno la possibilità di guardare gratuitamente le loro squadre preparasi all'Europa in match di alto livello tecnico, ai tifosi del Napoli viene ancora per un'estate chiesto di mettere mano al portafogli per guardare uno spezzone di amichevole. D'altronde il motto di De Laurentiis è "Pagare moneta, vedere cammello".

IL CANALE AZZURRO - Se e quando le cose cambieranno non è facile a dirsi. Il presidente ha annunciato di voler lavorare alla creazione di Napoli Channel, il canale dedicato alla squadra azzurra. Logicamente, anche quello a pagamento. In attesa, il miglior servizio possibile è ancora offerto dalla rete e da chi, con enormi sacrifici, offre notizie, foto e immagini ai tifosi azzurri gratuitamente. Perchè è bene ricordare che la passione non può avere un prezzo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©