Sport / Vari

Commenta Stampa

CALCIO: JUVE NON C'E' PIU' TEMPO E' L'ORA DEL REAL


CALCIO: JUVE NON C'E' PIU' TEMPO E' L'ORA DEL REAL
21/10/2008, 11:10

E’ la notte della verità, la sera del riscatto: sotto le stelle di Torino la Juventus cercherà di venire fuori dalla crisi più nera degli ultimi anni, al di là di quelle dibattute negli uffici della giustizia sportiva.
E’ un baratro dal quale squadra, tecnico, società e tifosi vogliono uscire e sperano di poterlo fare già in Champions League.
I supporters attendono la svolta, un gruppo di loro ha atteso la squadra al rientro da Napoli ed ha avuto un faccia a faccia con il tecnico Ranieri, esponenti delle vecchia guardia come Nedved e alcuni dirigenti; a quel punto è stata sancita una sorta di tregua, nessuna contestazione almeno fino al derby col Toro, se la Juventus perderà stasera e sabato allora i tifosi non avranno remore a “condannare” il lavoro svolto da tutti i loro beniamini.
Sotto accusa in particolare le scelte di mercato, secondo alcuni denotano poca competenza in campo calcistico da parte dei dirigenti, in particolare di Secco e Blanc.
Aver preferito Poulsen a Xabi Alonso, per scelta tecnica, non va giù agli appassionati perché ora manca il perno del centrocampo, colui il quale è capace di dare il là all’azione.
Intanto, però, a parlare ieri in conferenza stampa sono stati Alessandro Del Piero e Claudio Ranieri, capitano e allenatore dei bianconeri, segnale forte di voglia di riscatto anche se tra i due non sembrava scorrere proprio buon sangue.
Per conoscere il futuro della Vecchia Signora basterà seguire stasera la sfida con il Real Madrid.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©