Sport / Vari

Commenta Stampa

CALCIO: LIPPI, "NON AVREI MAI LASCIATO LA NAZIONALE"


CALCIO: LIPPI, 'NON AVREI MAI LASCIATO LA NAZIONALE'
01/07/2008, 15:07

Giornata di ri-presentazione per Marcello Lippi, tornato sulla panchina dell’Italia, non è certo una novità, ma il Ct torna sul passato e ricorda:”Non avrei mai lasciato la Nazionale”. Qualcuno potrebbe storcere il naso, ma il tecnico ex juventino ha ragione, in realtà, disse arrivederci agli azzurri a causa del processo “Calciopoli" in cui era immischiato il figlio, mai, infatti, avrebbe voluto abbandonare il suo compito. A conti fatti sembra facile dirlo, ma conoscendo Mr. Lippi non è così, deve essere stato difficile e duro andare via e seguire dall’esterno i suoi ragazzi ad Euro 2008. ''Questi non sono stati due anni persi, afferma in conferenza di presentazione. Sono molto felice di riprendere da dove ho lasciato, anche se questo significa che le cose per la nostra Nazionale non sono andate benissimo agli Europei. Altrimenti starei ancora a giocare con la mia nipotina a Viareggio''.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©

Correlati