Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Lo spagnolo: "Scudetto lontano, puntiamo alle Coppe"

Calcio Napoli, Benitez: "In Champions mostrato il nostro potenziale"


Calcio Napoli, Benitez: 'In Champions mostrato il nostro potenziale'
15/02/2014, 11:37

NAPOLI - "Adesso, con una Juve così, non si può vincere il campionato. La Juve si sta comportando benissimo, bisogna riconoscerle un rendimento da record. Allo stesso tempo, però, chi sa di calcio ed è obiettivo nelle analisi sa che abbiamo davanti un lungo cammino da percorrere e che possiamo migliorare tanto. La differenza tra il Napoli e la Juventus sta nella rosa: in campionato è decisivo il numero dei giocatori che hai a disposizione, mentre in coppa può fare la differenza anche l'atteggiamento tattico". Queste le parole di Rafa Benitez alla  radio spagnola "Onda Cero", riportate dal Corriere dello Sport. Parole che suonano come una resa in campionato da parte del tecnico del Napoli.

Ormai al Napoli non resta che puntare, in Italia, solo alla Coppa. Niente più scudetto. In campionato è troppo il divario con la Juve, anche se i bianconeri hanno fatto un mezzo passo falso settimana scorsa. "In campionato, il nostro obiettivo primario è avvicinare la Roma - ha ammesso Benitez - anche se loro hanno il vantaggio di giocare una sola partita alla settimana. Un aspetto che influisce moltissimo".

Ora la testa del Napoli è tutta alla finale di Roma dopo la splendida gara di ritorno nella semifinale del San Paolo contro i giallorossi. Gara che Rafa ha definito ai microfoni di Onda Cero: "una partita quasi perfetta". "Siamo riusciti a esprimere tutto il nostro potenziale offensivo - ha affermato Benitez - e soprattutto a limitarli e a non prendere gol. Arrivare in finale è una soddisfazione importante". A maggio, all'Olimpico sarà dunque Napoli-Fiorentina- Per Benitez sarà la finale numero 13 della carriera, nonchè l'occasione di conquistare la coppa numero 9 dopo aver già conquistato (tra Valencia, Liverpool, Inter e Chelsea) Champions, Europa League, Coppa Uefa, Mondiale per Club, Supercoppa Europea, Supercoppa italiana, Community Shiel, FA Cup.

"Puntiamo alle coppe". Ha rilanciato Benitez. E quindi alla Coppa Italia. Ma non dimentichiamoci anche e soprattutto dell'Europa League, che giovedì porterà gli azzurri in Galles a sfidare lo Swansea. Se in Italia non resta che la Coppa Italia, c'è un'altra coppa da poter alzare. Quella dell'Europa League. C'è da curare una ferita profonda in campo internazionale: l'uscita assolutamente immeritata dalla Champions. "Uscire in questo modo, con quattro vittorie, è stato assurdo. Non era mai accaduto. Resta la soddisfazione di aver dimostrato il nostro potenziale - ha confessato lo spagnolo - soprattutto in chiave futura. Abbiamo cambiato tanto, uomini e tattica. Serve tempo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©