Sport / Vari

Commenta Stampa

CALCIO NAPOLI, DE LAURENTIIS: "LAVEZZI? UN PREMIO SE FA 20 GOL"


CALCIO NAPOLI, DE LAURENTIIS: 'LAVEZZI? UN PREMIO SE FA 20 GOL'
16/12/2008, 17:12

E' indirizzato al direttore generale azzurro Pierpaolo Marino, al commissario tecnico Edy Reja e a tutta la squadra l'oscar personale 2008 di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli. Il patron partenopeo, a margine della presentazione del suo nuovo film "Natale a Rio", si è soffermato a parlare di presente e futuro del club azzurro compresa la telenovela relativa al contratto di Ezequel Lavezzi e ha aggiunto che il miglior acquisto di quest'anno è Christian Maggio, il primo giocatore che saluta prima che la squadra scenda in campo la domenica. "Non capisco perché si debba parlare tanto di rinnovo se è in piedi un contratto fino al 2013 - ha sottolineato il produttore cinematografico riferendosi alla vicenda Lavezzi - e nel 2009 si potrà reintegrarlo allungandolo sino al 2014." "La mia filosofia - aggiunge - è quella di avere 11 campioni in campo. Noi non abbiamo mai puntato alla valorizzazione del singolo ma del gruppo e per questo vedere tanta attenzione intorno alla storia di Lavezzi mi ha meravigliato. Più volte io e Marino abbiamo spiegato che l'argentino è blindato sino al 2013, poi, se farà 20 gol e farà la differenza in campo non sarò certo io a negargli un premio. Stiamo andando avanti, quando sarà il momento di parlare del reintegro lo faremo ma per il momento - conclude - non c'è nessuna discussione."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©