Sport / Vari

Commenta Stampa

CALCIO: NAPOLI SOGNA IN VETTA ALLA CLASSIFICA


CALCIO: NAPOLI SOGNA IN VETTA ALLA CLASSIFICA
26/10/2008, 17:10

Il Napoli sogna, lo 0-1 messo a segno all’Olimpico di Roma lancia la squadra in vetta alla classifica, verso la Champions League.
Sono altri tre punti importantissimi quelli agguantati contro la Lazio. Dopo la vittoria sulla Juventus è giunta quella sui biancocelesti e per di più in trasferta.
Il tecnico dei campani deve rinunciare a Vitale e Contini all’inizio e schiera Mannini a centrocampo e Rinaudo centrale in difesa. In avanti preferito Denis a Zalayeta, ma i tanti sprechi dell’argentino agevolano l’ingresso dell’uruguayano nella seconda frazione di gioco.
Tra Zarate e Lavezzi finisce in pareggio, anche se El Pocho sembra un passo avanti, ma tra le due formazioni che, secondo molti, disputano il miglior gioco del calcio italiano, vince il Napoli.
A segnare la rete dei tre punti, in realtà, è Siviglia al 16’ del secondo tempo, il difensore della Lazio mette fuori gioco Carrizo dopo una grande percussione del solito Lavezzi.
E’ una sfida che sarebbe potuta finire anche con un pareggio, forse il risultato più giusto, ma la forza dei partenopei, il cinismo e la capacità di soffrire superano ogni barriera e consegnano un risultato fondamentale alla formazione di Reja.
Il risultato, però, non cancella l'ottimo primo tempo dei padroni di casa: dopo 5 minuti Pandev e Zarate si avvicinano alla porta azzurra e il Napoli trema, Iezzo salva su Mauri al '37 ma alla Lazio non basta, anzi, gli ospiti prendono in pieno una traversa con Gargano su punizione e iniziano a mostrare quanto siano pericolosi.
Il Napoli, infatti, c’è e non perdona: nei secondi 45 minuti la squadra partenopea entra molto meglio in campo.
Il primo squillo arriva dopo pochi minuti: Lavezzi e Gargano si intentono alla perfezione e arriva un crosso per Denis, ma Carrizo respinge. Al 61' giunge la rete del vantaggio azzurro, Lavezzi si infila rapidissimo nell'area dei padroni di casa e mette in mezzo una palla che rimbalza su Siviglia e supera il portiere bianconeleste. E' 0-1 e il Napoli guarda tutti, o quasi, dall'alto in basso. Paura quando si infortuna Iezzo ed entra Navarro, ma l'argentino di dimostra attento sul tiro di Pandev che da pochi metri prende la traversa. L’unica nota negativa per gli azzurri è l’ammonizione di Manuele Blasi che, diffidato, salterà la sfida del turno infrasettimanale di mercoledì con la Reggina.
Ottima la partita di Fabiano Santacroce che si dimostra grande, ora Napoli sogna.

 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©