Sport / Calcio

Commenta Stampa

Calcio, scatta il no alle bestemmie


Calcio, scatta il no alle bestemmie
26/02/2010, 09:02

MILANO - Scatta il no alle bestemmie nel calcio. La federcalcio, che recentemente ha modificato le proprie normative dopo l'invito rivolto dal presidente del Coni a stroncare le espressioni blasfeme sui campi da gioco, ha ricordato l'entrata in vigore delle nuove regole, che consentono all'arbitro di sanzionare giocatori e tesserati colti in flagrante.
Il primo match soggetto alle novità varate dalla Figc sarà l'anticipo di Serie B tra il Vicenza ed i padovani del Cittadella, mentre la Serie A inizierà ad entrare nella nuova era in occasione degli anticipi Catania-Bari e Lazio-Fiorentina.
Naturalmente, le normative contro le bestemmie prevedono l’utilizzo della prova televisiva: il procuratore federale avrà tempo fino alle 16 del giorno feriale successivo a quello della gara per segnalare eventuali espressioni blasfeme.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©