Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'ex designatore parla delle nuove intercettazioni

Calciopoli, Bergamo: "Facchetti nominò Collina"


Calciopoli, Bergamo: 'Facchetti nominò Collina'
14/04/2010, 15:04

ROMA - L’ex designatore arbitrale Paolo Bergamo non ha dubbi: “fu Giacinto Facchetti a fare il nome di Collina e non viceversa".
La citazione del nome di Collina nell'intercettazione ora di pubblico dominio è un punto che Bergamo vuole chiarire e, ai microfoni di Raisport, chiarisce anche i contorni del "regalo" di Moratti: "Non ricordo di essere mai andato nella sede a ritirare nessun regalo. Era Natale e in quel periodo era normale ricevere dalle società il classico regalo per le feste e insomma anche nel valutare questi audio ci vorrebbe un po' di buon senso. Le cene con i dirigenti? Non mi sembra una cosa vergognosa - spiega l'ex designatore -. Era il mio ultimo anno da designatore e così, d'accordo con mia moglie, organizzai delle serate a casa con vecchi amici, tra i quali Giraudo e Moggi. Moratti non venne mai, fu lui a invitarmi negli anni precedenti a Forte dei Marmi".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©