Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Calciopoli, intercettazione Bergamo-Spalletti


Calciopoli, intercettazione Bergamo-Spalletti
08/04/2010, 21:04

Tra le telefonate che la difesa della Juventus sottoporrà al Tribunale di Napoli c'è anche un'intercettazione che riprende una telefonata tra Bergamo e Spalletti. Spalletti allena l'Udinese,  è il 12 maggio 2005, data che precede la partita Udinese-Sampdoria terminata 1-1.

Ecco la trascrizione dell'intercettazione tratta dal corrieredellosport

Bergamo-Spalletti del 12 maggio 2005
B.- L'importante è che tu sia bello carico..
S.- No io son bello carico, naturalmente è come hai detto te con la diciamo supervisione della trasparenza cerca di mandarci una..come hai detto prima dai, di stare attento a tutto quello dai, come hai sempre fatto..
B.- Ma guarda io ti posso anticipare che a scanso di diciamo ripensamenti all'ultimo momento gli assistenti li ho già fatti, quindi viene Pisacreta che per noi è il n.1 e Griselli che è quello di Livorno che quest'anno è stato il n.1 quindi sei bello blindato e il sorteggio vediamo ora cosa ti dà tra gli internazionali che abbiamo messo in griglia dai..
S.-Benissimo dai..
B.-Ti do un bell'in bocca al lupo..
S.-Ti ringrazio scusami ma li posso, lo posso chiamare o vengo frainteso?
B.-Ma no, quando lo trovi se no sembra che tanto queste cose.. discutono su stampa e trasmissioni televisive
S.-Noi abbiamo rinunciato a 2 trasmissioni televisive e lì non hanno fatto vedere niente..capito tutto?
B.-Dai che ce la facciamo..in bocca al lupo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©