Sport / Calcio

Commenta Stampa

Facchetti jr: "Restituiamo lo scudetto 2006"

Calciopoli, Palazzi vuole ascoltare Moratti


Calciopoli, Palazzi vuole ascoltare Moratti
15/04/2010, 09:04

NAPOLI - Il procuratore federale, Stefano Palazzi, vuole parlare con Massimo Moratti. Martedì, quando verrà chiesta l'acquisizione delle nuove telefonate, l'inchiesta della Figc entrerà nel vivo e in quel momento potrebbe spuntare il nome del presidente dell'Inter. E’ probabile, inoltre, che vengano sentiti tra gli altri anche Bergamo, Pairetto, De Santis, Foschi, Cellino, Foti, Mazzini e molti altri. Palazzi sta anche cercando il modo per "aggirare" la prescrizione.
Intanto, Gerhard Aigner, ex segretario generale Uefa e capo della Commissione dei tre saggi che nel 2006 collaborarono con l'allora Commissario straordinario Guido Rossi nell'assegnazione dello scudetto 2005-06, intervenendo nel corso della trasmissione 'Qui studio a Voi stadio su Telelombardia', ha dichiarato: "Noi non abbiamo deciso di dare il titolo all'Inter, noi tecnicamente abbiamo detto che era possibile farlo. ll nome dell'Inter non ci era stato proposto. Dovevamo per forza fare una classifica di quel campionato per via delle Coppe europee, ma non era necessario dare il titolo a qualche squadra".
Il problema è semplice: senza Calciopoli l'Inter non avrebbe mai vinto quattro scudetti di fila.
Inoltre, Gianfelice Facchetti ha chiarito alle Iene come "restituire lo scudetto sarebbe un gesto eclatante ma che avrebbe il potere di far acquisire ancora più punti alla nostra storia".
Facchetti jr dice ancora: "Anche restituendo lo scudetto ci sarà chi rivorrà indietro i suoi, ma secondo me farlo sarebbe una mossa vincente".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©