Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Calcioscommesse, Cossato coinvolge Gianello


Calcioscommesse, Cossato coinvolge Gianello
20/01/2012, 09:01

Ha ammesso di essere uno scommettitore, ma ha escluso di essere intervenuto per truccare partite. E solo dopo una precisa contestazione del pm Antonio Ardituro, l’ex calciatore del Chievo Michele Cossato ha ammesso, come emerso da intercettazioni telefoniche, di aver contattato l’ex terzo portiere del Napoli Matteo Gianello. In questo come negli altri casi, ha sostenuto Cossato, i colloqui erano diretti ad acquisire notizie e non a pilotare gare di calcio. Cossato, che come Gianello è indagato a Napoli per frode sportiva dal pool coordinato dal procuratore aggiunto Giovanni Melillo, è stato interrogato ieri alla presenza dell’avvocato Francesco Picca. Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere altri due indagati: Federico Cossato (fratello di Michele) e Silvio Giusti.
Fonte:Repubblica.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©