Sport / Calcio

Commenta Stampa

Calcioscommesse, Pescante:"C'è la criminalità organizzata"


Calcioscommesse, Pescante:'C'è la criminalità organizzata'
15/06/2011, 11:06

Sullo scandalo del Calcioscommesse ''c'e' la mano della criminalita' organizzata, che ci fa sicuramente capire di che sistema stiamo parlando: Mafia, Camorra, Sacra Corona Unita sono dei sistemi marci all'interno del nostro paese''. Queste le parole del vicepresidente del Cio Mario Pescante nel corso del programma ''A tutto mercato'' di Radio Ies. ''Non e' sicuramente un piccolo episodio quello che e' accaduto in Italia. Quello delle scommesse - ha aggiunto Pescante - e' un fenomeno che in Italia, purtroppo, e' piu' grande rispetto ad altri paesi. Lo stesso Cio ha fatto una riunione con la Commissione Europea, proprio perche' queste scommesse stanno rovinando il mondo sportivo in maniera molto visibile. Parliamo di un problema serio che le autorita' italiane, insieme al Coni e alla Federcalcio, devono assolutamente reprimere. Il meccanismo delle scommesse sta scoppiando in maniera deflagrante nel mondo dello sport in generale, non solo nel calcio. Speriamo che questa ennesima brutta vicenda consenta a chi deve vigilare di prendere provvedimenti esemplari per chi ha sbagliato'', ha concluso il vicepresidente del Cio.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©