Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA DICHIARAZIONE

Caliendo: "Trezeguet sbalordito da Napoli"


Caliendo: 'Trezeguet sbalordito da Napoli'
18/05/2011, 14:05

A Radio Crc è intervenuto Antonio Caliendo, procuratore di Trezeguet:
“Da un punto di vista tecnico Trezeguet è una delle punte che ogni allenatore vorrebbe nella sua rosa. Non sottovaluterei il fatto che nonostante l’attaccante abbia disputato poche partite in una squadra che è retrocessa, ha segnato molti gol. Se guardiamo gli altri calciatori maturi ci rendiamo conto che Trezeguet può fare molto ancora per altri anni. Bigon lo incontro spesso a Milano per delle riunioni della Lega, ma il discorso mercato non lo abbiamo ancora affrontato. Bigon è una persona molto attenta, se gli dovesse interessare Trezeguet al momento giusto si farà avanti. Ho parlato col mio assistito perché gli proposi delle offerte di club stranieri ma Trezeguet mi espresse la volontà di giocare in Italia magari in una squadra che disputasse anche una Coppa. Dopo la festa dei napoletani al termine della partita Napoli-Inter, Trezeguet mi ha chiamato perchè è rimasto sbalordito dall’entusiasmo dei tifosi partenopei. Già Ferrarra e Cannavaro gli parlarono bene di Napoli, ma dopo aver seguito in diretta tv la festa dei napoletani ha capito che Napoli è la piazza con un tifo unico al mondo. Oggi il Napoli ha un presidente che sa quello che vuole ed è lui che decide, magari unitamente all’allenatore. Per quanto riguarda Ederson ci sono offerte grosse in Italia ma non mi sbilancio”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©