Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Caliendo:"Trezeguet al Napoli? Sono pessimista"


Caliendo:'Trezeguet al Napoli? Sono pessimista'
08/07/2011, 13:07

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Caliendo, procuratore di Trezeguet
“Trezeguet al Napoli? Sono un po’ sfiduciato, lunedì decido col calciatore”
“Quando c’è da fare un matrimonio c’è bisogno della volontà di entrambe le parti, per il momento non ci sono all’orizzonte delle novità sulla trattativa Trezeguet in maglia azzurra, non ci sono stati eventi che mi fanno essere molto ottimista.
Trezeguet è rimasto bloccato in Argentina, quindi non prima della prossima settimana prenderemo delle decisioni. Il calciatore è in Argentina perché questo paese è un po’ la sua patria di origine anche se poi è diventato francese.
Sicuramente Trezeguet dà al Napoli una preferenza assoluta perché è una piazza che può metterlo in condizione di misurarsi ad alti livelli. Da tifoso napoletano ho sempre detto che Trezeguet a livello fisico e mentale è un professionista. Poi Mazzarri è un allenatore che non disdegna uno sfruttamento di qualità di tale livello. Mi sembrava che ci fossero tutti gli ingredienti giusti per fare questo matrimonio ma si vede che c’è qualcuno che non è dello stesso avviso.
Un campione come Trezeguet non va sottovalutato. Due importanti squadre brasiliane mi hanno fatto offerte valide che non abbiamo preso in considerazione perché avevamo altri obiettivi. Se avessimo preso in considerazione solo il guadagno non avremmo rifiutato certe offerte.
È Mazzarri che decide gli acquisti e le caratteristiche del giocatore da prendere. Penso che Trezeguet possa dare un contributo importante al Napoli. Con Cavani, Lavezzi ed Hamsik credo che Trezeguet possa dire la sua.
Il mio assistito è molto informato sul calcio italiano e le dichiarazioni di De Lauentiis lo hanno entusiasmato. È stata una gratificazione e Trezeguet mi ha sempre detto di preferire Napoli a qualsiasi altra piazza. Non ho mai visto grandi goleador avere una media di gol superiore a quella di Trezeguet.
Sono una persona corretta , quindi non ho mai avviato trattative prima di concludere quelle precedenti. Lunedì avrò una riunione con Trezeguet e decideremo il da farsi”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©