Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'attaccante spagnolo

Callejon: "Il San Paolo è più caldo del Bernabeu" - video

L'intervista

.

Callejon: 'Il San Paolo è più caldo del Bernabeu' - video
10/10/2013, 17:07

NAPOLI. Josè Maria Callejon è una delle note più liete dell'inizio di stagione del Napoli di Rafael Benitez. Acquistato dal Real Madrid per meno di 10 milioni di euro, lo spagnolo s'è messo in mostra per la disciplina tattica, la fantasia mista alla concretezza delle giocate e, soprattutto, ad un cinismo sotto rete che lo ha già fatto segnare 4 reti in maglia azzurra.
Intervistato da Radio Kiss Kiss, oggi Callejon ha espresso tutto il suo entusiasmo tracciando un primo bilancio dell'esperienza partenopea: "Voglio vincere sempre e darò tutto per farlo col Napoli". "Calleti" - come si legge sul sito ufficiale della Ssc Napoli - è tra i protagonisti di questo inizio di stagione azzurra racconta la sua esperienza napoletana ai microfoni di Radio Kiss Kiss...

"Io voglio sempre arrivare ai massimi livelli, è l’obiettivo che ho sempre avuto in ogni squadra ed il Napoli ora mi sta dando tanta fiducia, di questo sono felice

Benitez ha detto che hai le potenzialità per fare anche 20 gol...

"Benitez crede molto nel lavoro di squadra come ci credo io, ed ha tanta stima nei miei confronti. Questo mi rende felice, ma non è importante chi segna ma che la squadra vinca, poi se segnerò tanto sarò felice. Venti gol? Perché no...!?”

Sei stato allievo di Mourinho e ora di Rafa: quali sono le differenze tra i due tecnici?

"Entrambi sono due grandi allenatori che lavorano tanto, Benitez è un maestro ed ora io mi sento allievo di Rafa".

A Madrid saltavi sulle spalle di Mou dopo la vittoria nella Liga. Salteresti sulle spalle di Benitez a Napoli?

"Salterei ancora più in alto perché Rafa fisicamente è più massiccio di Mourinho…".

Roma-Napoli, che sfida sarà...?

"Troveremo un campo caldissimo, sarà una partita difficilissima e spero che possa essere un divertimento per il pubblico. Personalmente penso che il calcio debba essere soprattutto uno spettacolo perché non esiste calcio senza tifosi e senza calore del pubblico”.

Ci pensi alla Nazionale. A Napoli potresti convincere Del Bosque...

Io penso a lavorare bene a giocare al massimo e dare tutto per la maglia del Napoli. Voglio essere contento di me e voglio far felici i tifosi, poi la Nazionale non è un assillo, se verrà sarò contento, ma penso ad avere sempre la coscienza pulita ed essere soddisfatto del mio lavoro".

Sfida nella sfida: Bernabeu-San Paolo, quale stadio è più caldo?

"Il San Paolo è più caldo del Bernabeu. Penso che il Bernabeu sia lo stadio più importante del mondo e sono molto affezionato al campo dove sono nato. Ma la passione ed il calore del San Paolo sono più grandi…”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©