Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'OPPORTUNITA'

Campagnaro si blocca, ecco "El Flaco" Fernandez


Campagnaro si blocca, ecco 'El Flaco' Fernandez
27/04/2012, 12:04

Finché dura: e, ad un certo punto, qualcosa doveva pur succedere. La legge dei piccoli numeri si nasconde tra i fili d’erba di «via del Mare»: troppo bello per essere vero e, diciassettesimo della ripresa, fuori Campagnaro e dentro Fernandez, avvicendamento inevitabile per problemi fisici. Squadra che vince non si tocca: ma, alla seconda consecutiva, i muscoli cominciano a cigolare e gli acciacchi costringono Mazzarri a intervenire. Roma-Napoli comincia presto, al giovedì mattina, nella capitale (in un centro di Spinaceto): è persino inutile aspettare la seduta pomeridiana, è perfettamente indispensabile spingere Campagnaro sull’auto e mandarlo a Castelvolturno a curarsi,. Il suo Olimpico è una cartolina a distanza, un carosello televisivo di un’ora e mezza, standosene sdraiato sul divano del salotto di casa, magari mangiandosi le unghie e poi sperando che entro martedì si compia il miracolo: difficile, quasi impossibile, perché la contrattura alla coscia destra – rilevata dagli accertamenti a Villa Stuart – che l’ha «espulso» da Lecce-Napoli non promette nulla di buono, men che meno che con il Palermo ci possa essere posto per l’argentino.
AVANTI, FLACO - E allora, si cambia: ufficialmente, e doverosamente, in quella retroguardia minata nell’elasticità di Campagnaro e ora irrorata dalla fisicità di Federico Fernandez, in arte El Flaco, ventitré anni e un talento sul quale scommette chiunque, Mazzarri compreso, che se n’è servito in piccole dosi, nell’emergenza, per introdurlo gradualmente nel campionato italiano. Da destra a sinistra: Fernandez-Cannavaro-Aronica, aspettando di conoscere come se la passi (realmente) Gianluca Grava, l’unico ad avere rapidità per stare sul centro-destra ma anche un reduce da un accidente che l’ha tenuto fuori per un periodo.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©