Sport / Pugilato

Commenta Stampa

Campionato Italiano Pesi Superleggeri: Samuele Esposito resta Campione


Campionato Italiano Pesi Superleggeri: Samuele Esposito resta Campione
28/11/2011, 09:11

Grandissima serata di Boxe in una delle location più suggestive al mondo: a due passi dai celeberrimi Scavi di Pompei, l’Hotel Vittoria ha ospitato, grazie alla disponibilità della famiglia Africano, una splendida serie di incontri culminati con il match valido per il Titolo di Campione Italiano Pesi Superleggeri.
La serata è inaugurata da 3 incontri di esibizione tra le ragazze della Vesuviana Boxing Team Zurlo e le colleghe della Excelsior Boxe Marcianise: le ragazze hanno impressionato per la forte carica agonistica e l’ottima preparazione fisica e tecnica, offrendo match di altissimo livello.
Dopo l’interessante prologo, la ragazze lasciano il ring ai professionisti della Società Cavallari e della Società Cotena Zurlo. L’incontro di apertura ha visto sfidarsi i Pesi Medi Elio Cotena (30 anni, 72.7 kg, 178 cm, 18 vittorie, 6 sconfitte e 5 pareggi) per la Società Cotena Zurlo ed Endrit Vuka (26 anni, 72.7 kg, 177 cm, 2 vittorie, 3 sconfitte ed 1 pareggio) per la Società Cavallari. L’incontro, sulla lunghezza delle 6 riprese, è stato molto intenso e combattuto ottimamente da entrambi gli atleti, forse troppo irruenti (entrambi hanno infatti ricevuto un richiamo ufficiale). A prevalere sarà l’atleta albanese della Società Cavallari, vittorioso ai punti.
Il piatto forte è stato senza dubbio l’incontro titolato, che ha visto il Campione Samuele Esposito (26 anni, 63.3 kg, 166 cm, 8 vittorie, 1 sconfitta) della Società Cotena Zurlo difendere il Titolo Superleggeri contro lo sfidante imbattuto Renato De Donato (25 anni, 63.3 kg, 179 cm, 7 vittorie) della Società Cavallari (l’incontro è stato trasmesso in diretta da RAI SPORT). Nelle prima riprese, lo sfidante ha cercato di controllare la foga del Campione sfruttando la sua maggiore altezza con colpi lunghi, ma già nella quarta ripresa la musica cambia: Samuele riesce sistematicamente a fare breccia nelle difese dello sfidante, tanto che nella quinta ripresa l’arbitro conta per ben due volte De Donato. Dopo essere passato in vantaggio nella parte centrale del match, il Campione riesce agevolmente a contenere gli assalti dello Sfidante, autore comunque di una prestazione superlativa. Al termine delle dieci riprese, il verdetto è unanime: il Campione Samuele Esposito batte lo Sfidante Renato De Donato coi punteggi di 96-92, 97-93 e 97-92. Arbitro dell’incontro Domenico Rutigliani da Genova, Giudici: Vincenzo Ferrari, Antonio Ciafrone e Gironaldo Massimi.
La serata pugilistica si è chiusa con l’incontro tra i pesi medi Giovanni Architravo della Società Cotena Zurlo (25 anni, 69 kg, 6 vittorie 2 pareggi, 2 sconfitte) e il debuttante della società Cavallari Pintaudi Riccardi. Quest’ultimo confronto è stato pressoché a senso unico, il debuttante Riccardi ha disputato un match che non dimenticherà facilmente, un incontro quasi perfetto che ha palesato un’evidente superiorità. Bisogna dire che Architravo ha provato ad arginare lo strapotere fisico di Riccardi in tutti i modi ma il debuttante era in serata di grazia. È stata una serata di forti emozioni, ora l’appuntamento con la grande boxe è fissato per il 2 Dicembre, al Palamaggiò arriva il Thunder Team capitano da Clemente Russo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©