Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il campione napoletano parla di calciomercato e dell'Italia

Cannavaro: "Il Napoli? Mi riteneva vecchio"


Cannavaro: 'Il Napoli? Mi riteneva vecchio'
30/06/2009, 21:06

Il pallone d’oro Fabio Cannavaro, in una intervista ai microfoni di Sky Sport 24, oltre a commentare alcune voci di calciomercato (come il possibile passaggio di Diarra dal Real Madrid alla Juventus) è ritornato sul tormentone che ha tenuto banco alcune settimane fa: il possibile ritorno di Fabio lo scugnizzo in maglia azzurra. Dopo un tira e molla che ha tenuto i tifosi col fiato sospeso, Cannavaro ha deciso di firmare per la Juventus dopo la sua esperienza con il Real Madrid. Una decisione che ha deluso moltissimi tifosi partenopei ma che, come spiega il campione ricordando le parole di De Laurentiis, non è stata presa solamente da lui. “Il Napoli non mi ha voluto? Sono progetti della società, che ha puntato sui giovani, mi ritenevano vecchio, - spiega Cannavaro, - non è una questione economica. A 35 anni era un’operazione a costo zero”. Il calciatore ha poi commentato l’eliminazione degli azzurri di Lippi dal torneo sudafricano: “La Confederations Cup ci ha fatto capire che giocare in altura è difficile. Bisogna programmare meglio le cose. Il Mondiale? Abbiamo un anno per prepararci”.

Commenta Stampa
di GF
Riproduzione riservata ©