Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA GRINTA

Cannavaro:"Vogliamo provare a vincere tutto"


Cannavaro:'Vogliamo provare a vincere tutto'
18/05/2010, 13:05

Intervenuto alla presentazione della barca offshore Dooa, il capitano del Napoli, Paolo Cannavaro, ai microfoni di Marte Sport Live, ha parlato del contratto, dei prossimi obiettvi personali e di squadra e anche di suo fratello.
"Matri, Pazzini e Gilardino sono tre grandissimi attaccanti. Io ho giocato con Gilardino a Parma e posso dire con certezza che è bravissimo, un ottimo ragazzo. Balotelli, non lo posso giudicare come uomo perchè non lo conosco, ma al di là dei comportamneti è veramente un campione."
Oggi Lippi comunicherà i 23 che andranno al mondiale. Il capitano poteva essere tra quelli.
"Non ho rimpianti per la nazionale, io ho dato tutto per il Napoli, il mondiale sarebbe stato solo una cosa in più ad una stagione in ogni caso bellissima."
A che punto è la trattativa per il rinnovo?
"Presto ci sarà un incontro con la società, speriamo vada tutto bene."
Mazzarri la vera arma in più di questa squadra?
"Il mister ci ha insegnato a non mollare mai e a non dare mai una partita per scontata. Puntava su di me e mi ha dato grande fiducia e questo mi ha aiutato moltissimo."
Suo fratello Fabio tornerà a vestire la maglia azzurra?
"Non ho idea se tornerà a Napoli, bisogna chiederlo a lui."
Il Napoli il prossimo anno sarà impegnato su tre fronti. "Penseremo al campionato, alla coppa Italia, nella quale l'anno prossimo partiremo già dagli ottavi e vogliamo provare a vincere anche quella e ovviamente ad arrivare quanto più avanti è possibile in Europa League, sono pronto a tatuarmi Dublino 2011."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©