Sport / Vari

Commenta Stampa

Pioggia battente per il Campionato Italiano di fondo

Canottaggio: Campania ok a Sabaudia


Canottaggio: Campania ok a Sabaudia
05/03/2009, 16:03


Pioggia battente a Sabaudia per il Campionato Italiano di fondo, ed ultima gara di Coppa Italia. Grandi emozioni, con le società che hanno onorato il
campionato schierando i loro equipaggi migliori in ogni categoria. E, alla
fine, primato di medaglie per Gavirate, già vincitore della Coppa Montù 2008, che non intende cedere il passo.
Ma, alle spalle dei lombardi e delle squadre laziali che giocavano in casa, giganteggia la Campania con 12 podi, di cui alcuni memorabili. Come quello della gara dell´otto junior, dove il Circolo Italia si impone per un solo secondo sullo Stabia, con il Posillipo a 4 secondi in un finale mozzafiato, per un podio tutto campano. Autorevole invece la vittoria di Leopoldo Sansone, una delle glorie del canottaggio napoletano, nel singolo Under 23. Le altre vittorie campane portano la firma di due Miss del remo: Giustina Tricarico del Posillipo nel singolo Junior e Martina Bonocore del Savoia nel singolo Under 23, femminili. Argenti importanti quello dell´otto senior del Posillipo alle spalle di un inarrivabile equipaggio delle Fiamme Gialle che schierava tre campani Doc come Amarante, Di Somma e Di Palma, e quello di Simone Cerrone, giovane promessa dell´Ilva Bagnoli, nel singolo Junior. I bronzi campani sono stati conquistati: dall´Ilva Bagnoli, nel singolo Junior femminile con una Federica Febbraio in grandissima forma, salita sul podio nonostante la rottura del carrello negli ultimi 500 metri, dal Savoia, con Alessandro Esposito nel singolo Junior, e dal Posillipo, nella gara del quattro cadetti dominata dal fortissimo equipaggio del Lario. E proprio nella gara del quattro cadetti, affollata da 11 agguerritissimi equipaggi, dove spicca tra l´altro un quarto posto del Circolo Italia, avremmo potuto raccogliere qualche altra nota positiva se l´Ilva Bagnoli non fosse stata squalificata al giro di boa, sorpresa da una disposizione inedita delle boe alla virata. Ed ancora dall´Ilva Bagnoli viene un altro bronzo nel Tricolore master over 43. Tra le altre gare più belle, spicca la vittoria di un solo secondo del 4 di coppia della Marina Militare, con tre napoletani in barca, sui cugini delle Fiamme Gialle, traditi forse da un clamoroso filaremo preso dal grande Alessio Sartori, uno dei giganti (in senso letterale) del canottaggio Italiano. Alla fine, malgrado la pioggia, è stata una grande giornata di canottaggio, con un bottino di tutto rispetto per le squadre campane che continuano a sfornare grandi promesse e giovani talenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©