Sport / Vari

Commenta Stampa

CANOTTAGGIO, LEOPOLDO SANSONE E' IL VINCITORE


CANOTTAGGIO, LEOPOLDO SANSONE E' IL VINCITORE
12/01/2009, 15:01

 

Sui sofisticati simulatori di voga della Concept2, principale strumento di allenamento e valutazione dei canottieri in tutto il Mondo, si è svolto il tradizionale Campionato Italiano di canottaggio indoor. Non sono molti gli spunti esaltanti di una manifestazione che ha visto riscontri cronometrici generalmente peggiori delle ultime manifestazioni, ed in in cui il vincitore del titolo assoluto (categoria Senior A), il pur bravissimo e plurimedagliato Marcello Miani, peso leggero (max 73.5 Kg) che ha avuto coraggio per partecipare e vincere in categoria assoluta, ha fatto comunque
registrare un tempo superiore  rispetto  primi 5 classificati in categoria U23
e dei primi 3 in categoria Junior. Il vero vincitore di questa edizione, come
riscontro cronometrico con un tempo di 5’57” sulla distanza di 2000 metri, risulterebbe dunque Leopoldo Sansone, canottiere napoletano del Circolo Italia ormai realtà assoluta ed importante del canottaggio nazionale nonostante la giovane età.
E questa edizione ha parlato in realtà molto napoletano: tre le vittorie del Circolo Italia: oltre al già citato Sansone, Giuseppe Vicino ha vinto nella categoria Ragazzi mentre il fratello, Antonio, l’ha spuntata sul filo di lana in categoria Cadetti (classe ’95) in un podio tutto napoletano con tre atleti in 1.6 secondi, davanti a Vittorio Noia del Posillipo e Lorenzo De Natale dell’Ilva Bagnoli, che ha gareggiato nonostante un recente infortunio alla spalla per il quale ha dovuto essere soccorso alla fine della gara causa il forte dolore. Altri due argenti per il Posillipo in categoria Junior con Alessandro Adabbo, alle spalle di Francesco Cardaioli della Canottieri Padova, e Rosario Agrillo, dietro Leopoldo Sansone in U23. Altro argento dell’Ilva Bagnoli per Carlo Scalzo, in categoria Allievi C (classe ’96).
La Canottieri Padova è stata comunque la società più premiata, con 4 ori e 3 argenti. Oltre al citato successo di Cardaioli, Padova ha vinto in U23 femminile con Federica Menegatti, in Senior Pesi Leggeri femminile con Denise Fasolato ed in Esordienti-Junior maschile con Luca Tardivo, che risultava però l’unico iscritto. Archiviato il Campionato di remo-ergometro ed in attesa dell’inizio del ‘clou’ della stagione remiera che parte ad Aprile, il lungo inverno dei canottieri sarà a tratti rischiarato dalle prossime gare del Campionato di fondo e dal Campionato Europeo di Remoergometro il 24 Gennaio a Roma.
 

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©