Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il presidente del Sassuolo ha parlato a Radio Crc

Carlo Rossi: "Ci teniamo il punto, ma potevamo vincere"

"Eravamo motivatissimo dopo lo 0-7 con l'Inter"

Carlo Rossi: 'Ci teniamo il punto, ma potevamo vincere'
26/09/2013, 18:08

"Il Sassuolo voleva dimostrare di non essere la squadra materasso e il San Paolo ha caricato i calciatori". Orgoglio Sassuolo dopo il punto di Napoli nelle parole del presidente Carlo Rossi, intervistato da Radio Crc: “Sono tornato a casa rigenerato, dopo il 7-0 subito con l'Inter dovevamo ritrovarci. Ci teniamo stretti il punto anche se abbiamo avuto anche occasioni per fare bottino pieno. Dopo quella sconfitta con l'Inter dovevamo ritrovarci e la forza di giocatori e allenatore è venuta fuori e potevamo anche perdere ma dovevamo batterci. Di Francesco a rischio? Non è mai stato sotto esame perché lui è un allenatore che ha condotto un campionato di B strepitoso nella scorsa stagione. Conosciamo il suo valore. Delle cose dovevano essere messe a posto, i nuovi arrivati dovevano ambientarsi bene. Abbiamo avuto un inizio travagliato e sfortunato perchè a Verona non meritavamo di perdere e poi si sa che nel calcio le motivazioni sono tutto. Ieri sera eravamo motivatissimi e volevamo dimostrare che il Sassuolo non è la squadra materasso di questo campionato. Sarà dura andare avanti ma lotteremo per restare in A”. 


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©