Sport / Vari

Commenta Stampa

Carpisa Yamamay Napoli, occasione persa


Carpisa Yamamay Napoli, occasione persa
22/02/2010, 13:02


NAPOLI - Non è cambiato nulla. La terza giornata di ritorno del campionato di serie A2, che vedeva di fronte le prime due in classifica (Upea Orlandia e Firenze) e la terza contro la quarta (Carpisa Yamamay Napoli e Grifo Perugia) ha lasciato invariata la classifica. In Sicilia, infatti, le battistrada hanno pareggiato 1-1 e anche a Napoli la sfida tra le inseguitrici si è conclusa con lo stesso risultato. Per la squadra partenopea un’occasione persa per recuperare punti su entrambe le concorrenti per la promozione, che mantengono un vantaggio, seppur minimo, in classifica (Upea 32, Firenze 29, Carpisa Yamamay 26).
La partita del “Denza” ha visto la Carpisa Yamamay giocare molto bene palla a terra in fase di costruzione di gioco, anche se la prima occasione è capitata a Pugnali, che ha mancato l’impatto con il pallone a centro area dopo pochi minuti. La formazione di casa, però, ha continuato a giocare senza timore trovando il 18’ la rete del vantaggio con Valeria Pirone, abile a segnare su un assist di Patrizia Caccamo. L’intesa tra le due ha funzionato anche in quest’occasione, sebbene il supporto dalle fasce durante la gara sia stato inferiore rispetto al solito. Il primo tempo è scivolato via senza ulteriori emozioni e nella ripresa la squadra di casa ha
continuato a spingere alla ricerca del raddoppio. Sia Pirone che Caccamo hanno avuto l’occasione di segnare, ma in contropiede le perugine sono riuscite con Pugnali a trovare il pari al quarto d’ora, con un tiro sul primo palo che il portiere Macchia non è riuscito a intercettare. Sempre Macchia, nel finale, in due occasioni è stata invece brava ad evitare la beffa con due ottime uscite, quando la squadra si è riversata in attacco alla ricerca del vantaggio, pur senza riuscirci. “Abbiamo fatto la partita fin dall’inizio – ha commentato il tecnico Barbara Nardi, amareggiata per l’occasione sprecata – ma non siamo state in grado di concretizzare la mole di gioco prodotta. Loro hanno fatto una partita onesta, ma ci hanno beffato nel momento in cui stavamo cercando di chiudere la partita, che credo avremmo meritato di vincere. Adesso approfitteremo della sosta del campionato per recuperare la forma migliore e far rientrare le ragazze reduci da infortuni, per essere pronte per lo sprint finale. Il campionato è ancora lungo e aperto e noi abbiamo tutte le carte in regola per conquistare la promozione”. Oggi, intanto, Elisa Lecce si è aggregata alla nazionale under 17 a Roma, con la quale giocherà sbato prossimo nella sfida in programma contro la Polonia. La Carpisa Yamamay Napoli tornerà in campo domenica 14 marzo, dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, alle 15 in trasferta contro il Siena, per la quarta giornata di ritorno.

CARPISA YAMAMAY NAPOLI - GRIFO PERUGIA 1-1
RETI: 18'(1t) Pirone V. ; 57'(2t) Pugnali L. ;
CARPISA YAMAMAY NAPOLI: Macchia S., Majardo R., Starace E.(40' Schioppo E.), Esposito V., Lecce E.,
Faraone R., Capponi E., Pirone V., Fontanella A., Caccamo P., Granata A.(65' Kensbock C.), A Disp.: La Greca
F., Brillante M., Criscuolo A., Kensbock C., Schioppo E., Taddeo S., Improta A., All.: Nardi
GRIFO PERUGIA: Monsignori E., Parise B., Bordellini M., Cianci E., Pederzoli E.(85' Di Camillo G.), Bianchi L.,
Costantini D.(40' Lorenzini A.), Natalizi R., Fiorucci C., Pugnali L., Mortolini M., A Disp.: Roscini V., Biagioni A.,
Di Camillo G., Di C

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©