Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Carratelli:"Spero di rivedere Diego"


Carratelli:'Spero di rivedere Diego'
07/09/2010, 19:09

Il collega Mimmo Carratelli, ai microfoni di Marte Sport Live, ha parlato di Yebda, il centrocampista algerino presentato oggi, dei prossimi inpegni che attendono gli azzurri, di Maradona e di alcuni aspetti economici legati al marchio Napoli. "Questo mese di settembre sarà durissimo, servivano dei rinforzi. Yebda è un buon giocatore che potrà dare una grossa mano. In ogni caso sono sicuro che il Napoli se la caverà bene."
Il Napoli guadagna molto dalle tv e non spende cifre eccessive per gli ingaggi. "Sono ottimi dati. Noi napoletani abbiamo vissuto la tragicità di un fallimento e sapere che la società ha i conti in ordine fa piacere. Più passano gli anni più il Napoli diventa una squadra rodata. Il vero rafforzamento secondo me è l'anno in più di esperienza. L'unica pecca del Napoli è che ormai da anni manca uno che sappia tirare le punizioni."
In questi giorni si parla molto di un possibile ritorno di Maradona e della possibilità che il Fisco rovini la festa.
"Maradona sbagliò a non fare ricorso e a far aumentare il debito. Equitalia è brava a fare queste operazioni e poi a non prendersela con chi evade ancora oggi in Italia. Anche Diego Armando Maradona Junior voleva partecipare alla festa, spera che sia invitato e che si risolvano alcuni contrasti tra i due. La società azzurra dovrebbe partecipare. Spero però che i prezzi del biglietto sia abordabili, che venga allo stadio il maggior numero di persone possibile."
Infine un desiderio personale. 
"Io sto scrivendo un libro-diario su di lui, mi manca solo l'ultimo capitolo che scriverò quando avrò capito se lui verrà a Napoli oppure no. Spero di vederlo e di dargliela."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©