Sport / Vari

Commenta Stampa

La lotta Olimpica esordisce a Casoria

Casoria, 2° trofeo delle regioni: etica e cultura sportiva


Casoria, 2° trofeo delle regioni: etica e cultura sportiva
09/11/2010, 14:11

Il Comitato Regionale FIJLKAM CAMPANIA LOTTA in collaborazione con l’Amministrazione locale guidata dal sindaco Dott. Stefano Ferrara ha organizzato il “2° Trofeo delle Regioni” - Città di Casoria di lotta stile libero maschile e femminile svoltosi presso il Palacasoria La manifestazione: ETICA e CULTURA SPORTIVA che si è dichiarata contro le organizzazioni mafiose, ha ricevuto la sponsorizzazione oltre che, dell’amministrazione comunale da alcune realtà imprenditoriali della zona. Hanno collaborato la PROLOCO INSIEME di Casoria e le Associazioni della Protezione Civile che praticano sul territorio :“Le AQUILE”, la “FOLGORE” e IL “TRICOLORE”; le quali hanno garantito un perfetto servizio d’ordine, in quanto hanno operato in stretta collaborazione con il corpo VV. Urbani diretti dal Comandante Pasquale Navas, presente per tutto la durata dell’evento sportivo. Hanno partecipato 140 atleti in rappresentanza di 9 Regioni italiane, dalla Liguria alla Sicilia e una piccola presenza numerica dell’ALBANIA, con una defezione dell’ultimo momento della rappresentativa di MALTA. La CAMPANIA, forte degli atleti delle Società Sportive: Circolo ILVA Bagnoli, ASD Mario Palermo Afragola (NA), AK Club di S.M. a Vico (CE), ASD Virtus CASERTA, ASD NICOLA FETTO Napoli, ASD Nippon Club Napoli e ASD AGOGHE’ Onlus Napoli, ha conquistato l’ambito trofeo, con ben 68 punti, strappandolo letteralmente ai favoriti Siciliani che l’avevano conquistato nella prima edizione dell’anno 2009. Bisogna per onestà intellettuale dire che, la Sicilia è giunta a pari punteggio, ma con una differenza negativa nei vari piazzamenti individuali. Al terzo posto la Regione Lazio, al quarto la Calabria che ha ben meritato il premio per l’ETICA E CULTURA SPORTIVA, assegnata dalla speciale Commissione composta dal Dott. Raffaele Paone e dal Prof. Alfredo Cordova, presieduta dal Presidente del Comitato Regionale FIJLKAM Campania Maestro Aldo Nasti, che hanno giudicato l’operato degli atleti durante tutta la manifestazione premiandoli per il comportamento sportivo, il fair play e la correttezza dimostrata durante tutti gli incontri. In rappresentanza della Federazione Nazionale, presente il consigliere Dott. Luciano Alberti, il Presidente del Comitato Regionale - Settore Lotta, oltre al sindaco di Casoria Dott. Stefano Ferrara, il Vicesindaco Dott. Carlo Tizzani, l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili Dott. Giuseppe Notaro, l’assessore alle politiche sociali Dott. Pietro Iodice, ed il Consigliere Comunale Avv. Luca Scancariello che ha operato attivamente con gli organizzatori per la riuscita della manifestazione. Si riportano i risultati di rilievo della compagine Campana classificata al primo posto:

Lotta Femminile:
Kg 50 - 1° posto Persico Assunta – 3a classificata Varrella Claudia;
Kg 55 - 2° cl. De Santi Martina;
Kg 70 - 1° cl. Tempesta Bianca.

Lotta Maschile Seniores:
Kg 66 - 1° cl - Cristiano Giuseppe;
Kg 74 - 3° cl.Pallavicino Giovanni;
Kg 84 - 2° cl. Vitale Antonio;
Kg 100 - 1° cl. Fatigati Michele.

Lotta Maschile Cadetti:
Kg 58 - 1° cl. Varrella Antonio,
Kg 58 - 2° cl. Zimbaldi Giovanni;
Kg 63 - 1° cl. Capano Antonio; 3° Cl Capuano Ciro;
Kg 69 - 3° cl. Romanucci Giuseppe.

Lotta Maschile Esordienti:
Kg 50 - 3° cl. Maffettone Antonio;
Kg 54 - 1° cl. Manuel Silvestri,
Kg 63 - 2° cl. Franco, Capppuccio;
Kg 70 - 1° cl. Emmanuele De Lucia.

La manifestazione è stata ripresa dalle Emittenti televisive Regionali: Canale 21 e Telecapri Sport presenti nel PALACASORIA. Il presidente del Comitato regionale FIJLKAM Settore Lotta, Antonio Finizio, intervistato dichiarava: - <Il Trofeo delle Regioni di Lotta Olimpica, giunto alla seconda edizione è partito in modo itinerante, la prima edizione tenuta a Napoli, presso l’impianto sportivo dei VV.F Napoli - piazza Tarantino, la seconda edizione al Palacasoria, con buon successo. Con il fattivo contributo del Comune di Casoria, dopo questo rodaggio, il Trofeo potrebbe stabilirsi in sede fissa, con cadenza annuale presso il PalaCasoria ed in breve disporrebbe della facoltà di diventare la manifestazione Nazionale di lotta olimpica più importante del calendario annuale Federale in termini numerico di pubblico e di atleti partecipanti, mirando ad avere una maggiore presenza internazionale con lo scopo di arricchire la manifestazione di un maggior tasso tecnico>. In conclusione della kermesse sportiva, il Responsabile dell’organizzazione Raffaele Paone, durante le premiazioni al microfono commosso dichiarava: <Oggi, grazie alla volontà e all’impegno dell’amministrazione comunale e, alla fiducia accordatami dalla Federazione della quale mi pregio di rappresentare, si realizza un sogno, quello di portare la Lotta Olimpica, antica disciplina, nel tempio dello sport della mia città. Mi auguro che si possa ripetere questo spettacolo sportivo già dal 2011>. Pertanto un invito al Sindaco Dott. Ferrara, di raccogliere la sfida che qualificherebbe maggiormente una giunta comunale già sensibile alle aspettative dei giovani che al pari della Cultura hanno bisogno di una sana attività motoria.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati