Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Castellammare celebra il suo eroe Quagliarella


Castellammare celebra il suo eroe Quagliarella
25/06/2010, 13:06

Non solo l'unico a salvare la faccia dinanzi all'Italia. Fabio Quagliarella è l'onore di una regione, la Campania, e ancor di più di una città, Castellammare di Stabia. La terra che ha dato i natali all'attaccante partenopeo, oggi lo esalta ad eroe. “Onore a Fabio Quagliarella, autore di una splendida prestazione oltre che di un magnifico gol, che hanno rappresentato l'unica fiammata di entusiasmo e di capacità sportive in un contesto desolante, caratterizzato dalle scelte francamente incomprensibili ed ostinate di chi avrebbe dovuto e potuto impiegarlo fin dall'inizio di questa purtroppo breve stagione mondiale della nazionale italiana”.
Queste le parole del senatore della Repubblica e sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, che ha voluto personalmente celebrare il giocatore stabiese. “La città di Castellammare di Stabia è orgogliosa di Fabio e si ritiene umiliata dalle scelte che lo hanno voluto utilizzare in squadra solo all'ultimo momento, ben consapevoli che se Quagliarella fosse stato utilizzato dall'inizio le cose sarebbero andate molto diversamente. Altro che cavolate pseudo nordiste sulla nazionale di calcio. Se la nazionale italiana avesse da subito parlato un po' più napoletano, oggi le cose starebbero diversamente”.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©