Sport / Calcio

Commenta Stampa

Cavani è un big solo col Napoli

Prestazioni altalenanti per il numero 7 azzurro

Cavani è un big solo col Napoli
18/06/2013, 10:34

Il Matador ha un doppio volto. Proprio così, infatti Edinson Cavani – e i numeri in tal senso parlano chiaro – sta dimostrando di avere un rendimento in nazionale completamente diverso rispetto a quello registrato nel Napoli. La Celeste ha iniziato la Confederation Cup con una sconfitta contro i campioni del mondo della Spagna, e il Matador ha mostrato tutti i suoi limiti, soprattutto quando non ha una squadra che gioca esclusivamente per lui come è accaduto nella gestione Mazzarri alla guida del club azzurro. Il ct Oscar Tabarez considera Edi un calciatore al pari degli altri e da ciò consegue che non è sempre titolare e non riesce ad esprimere le sue migliori giocate. Nella partita d’esordio il Matador è rimasto in ombra, ha avuto una sola occasione da goal, per il resto è stato a guardare nei novanta minuti di partita. Nonostante la concorrenza nel reparto offensivo sia rappresentata da due campioni del calibro di Suarez e Forlan, ciò non esime il Matador dalle critiche degli addetti ai lavori e dai numeri, in un momento molto delicato per il suo futuro. Nonostante il periodo di forti pressioni psicologiche a cui si sta sottoponendo il calciatore, spetta a lui rilanciarsi con buone prestazioni in nazionale e dare il proprio contributo alla nazionale in questa manifestazione di grande successo e visibilità che si sta svolgendo in Brasile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©