Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CdS: Atalanta-Napoli sarà match argentino


CdS: Atalanta-Napoli sarà match argentino
26/11/2011, 11:11

Gioca sugli ex di turno e sulla quantità di argentini in campo il corriere dello Sport, nel presentare il match di stasera tra Atalanta e Napoli. Ecco l'articolo pubblicato stamane sul quotidiano sportivo romano:

Nei giorni scorsi è stato accolto dal Napoli, stasera sarà ospite dell'Atalanta. Claudio Gugnali, 51 anni, uno dei due vice del ct Sabella, è stato conteso dai dirigenti dei due club (Fassone da una parte, Marinodall'altra). Dopo aver assistito a Napoli-Manchester, l'ex laterale sinistro dell'Estudiantes e del Rosario si è spostato a Bergamo dove stasera troverà una poltrona riservata per lui nella nuova tribuna d'onore dello stadio 'Azzurri d'Italia'. Gugnali sarà spettatore interessato della sfida. Ha il compito di relazionare a Sabella lo stato di forma degli argentini impegnati nell'anticipo della serie A tra Atalanta e Napoli. Ce ne sono tanti, ben nove. Tre nelle fila dei padroni di casa, sei in quelle degli ospiti. Alcuni di questi già gravitano nell'orbita dell'albiceleste:Denis, Lavezzi, Fernandez. Qualche altro, invece, spera di convincere l'illustre ospite e strappare una convocazione per l'amichevole con la Svizzera in calendario a febbraio. Tra questi, Schelotto, sulla sponda nerazzurra e Campagnaro sulla sponda opposta. Entrambi sono già sul taccuino di uno dei due collaboratori di Sabella (l'altro è Julian Camino).

VAI CON IL TANGO - E' una sfida all'insegna del tango. Non capita spesso di vedere all'opera tanti argentini campo. Lavezzi, partirà dalla panchina, così Fideleff, Chavez e Santana, tutti del Napoli, ma sul rettangolo di gioco ci saranno altri argentini pronti a darsi battaglia tra loro per far prevalere le squadre di appartenenza. Così capiterà di vedere Fernandez prendere in consegna Denis, quando questi capiterà nella sua zona (altrimenti toccherà a Cannavaro). Entrambi sono stati recentemente convocati in nazionale ed hanno diviso lo stesso spogliatoio.
Gugnali, che era vice di Sabella già nell'Estudiantes, conosce beneFernandez. E' intrigato dalla sfida con Denis, capocannoniere del campionato italiano. Ma ancora di più lo è da Hugo Campagnaro che l'ha colpito nella sfida con il Manchester ed ora vuole vedere come se la cava quando incrocia Moralez, l'ultima scoperta di Pierpaolo Marino, un piccoletto che palla al piede riesce a seminare il panico nelle difese avversarie.
Gugnali ha proposto a Sabella di chiamare Campagnaro in nazionale ora che Burdisso dovrà stare fermo un bel po' dopo l'intervento chirurgico al ginocchio sinistro. Dal momento che Prandelli non l'ha preso in considerazione, il difensore del Napoli, in possesso di doppio passaporto, potrebbe essere convocato nell'Argentina di Messi.Mazzarri, infatti, ha lasciato intendere di voler schierare siaFernandez che Campagnaro a Bergamo ed è l'occasione per entrambi per farsi notare dal vice cittì.

DENIS E SCHELOTTO - Anche nell'Atalanta militano argentini che pensano alla nazionale: Denis, ex del Napoli, che vuole convincere Sabella a richiamarlo anche in futuro ed Ezequiel Schelotto, un tornante che in Italia è migliorato tatticamente ed ora strizza l'occhio al ct per strappare una convocazione. Gugnali avrà occhi solo per loro, per gli argentini che saranno impegnati nel loro derby.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©