Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VERSO IL RIENTRO

CdS: "Britos e Donadel quasi pronti"


CdS: 'Britos e Donadel quasi pronti'
28/12/2011, 10:12

Non solo la qualificazione agli ottavi di Champions, Mazzarri ha centrato un altro obiettivo in questa prima parte di stagione: fare del Napoli una cooperativa del gol.
I NUMERI - Ben dieci calciatori, infatti, sono arrivati a bersaglio in sedici gare di campionato: Cavani (9), Hamsik (5), Lavezzi e Pandev (3), Maggio, Dzemaili e Campagnaro (2), Gargano, Zuniga e Mascara (1). Cinque in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E tra questi ci sono due degli ultimi arrivati: Pandev e Dzemaili. Con ventinove gol all'attivo (cinque in più rispetto alle prime sedici gare della passata stagione) il Napoli vanta il secondo migliore attacco dopo quello del Milan (35). Mazzarri era da tempo che invitava i suoi, in particolare centrocampisti e difensori, a provare il tiro dalla distanza.
LA RIPRESA - Ora le attenzioni del tecnico, alla ripresa degli allenamenti fissata per venerdì pomeriggio a Castelvolturno (i sudamericani attesi il 2 gennaio), si concentreranno anche sulla fase difensiva. E lì che il Napoli sta accusando qualche battuta a vuoto. Non riesce più a mantenere la propria porta inviolata dalla gara interna con la Lazio (19 novembre), tranne che nella sfida di Champions con il Villarreal. Mazzarri intende ripassare la lezione per quanto riguarda i meccanismi in fase passiva e a tale proposito è probabile che venga organizzata una sfida con la Primavera il 5 gennaio.
LA FORMA - Alla ripresa dei lavori sono da verificare le condizioni atletiche di Britos e Donadel. Entrambi non hanno potuto offrire ancora il proprio contributo a causa di infortuni. E Mazzarri ha previsto dei test per verificarne le condizioni prima di considerarli tra i disponibili per la trasferta di Palermo. Ad ogni modo per entrambi si profila un impiego in Coppa Italia con il Bologna, sfida che per Britos ha il sapore dell'amarcord.
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©