Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CdS: Italia-Uruguay a novembre al San Paolo?


CdS: Italia-Uruguay a novembre al San Paolo?
29/07/2011, 11:07

E' ufficiale. La prima uscita dell'Uruguay dopo la conquista della 15ª Copa América avverrà in Europa. La Celeste affronterà l'Ucrania a Kiev il 2 settembre. Nessun problema per i probabili convocati Cavani e Gargano del Napoli o per Abel Hernández del Palermo perché il campionato italiano è fermo. Infatti dopo la prima del 28 agosto la serie A riprende l'11 settembre quando si giocherà la seconda giornata.

COPPA DEL MONDO 2014 - La prima gara ufficiale della squadra di Oscar Washington Tabárez per la qualificazione alla Coppa del Mondo 2014 in Brasile, si disputerà il 7 ottobre in Uruguay allo stadio Centenario contro la Bolivia.

L'ANTICIPAZIONE DEL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO – L'amichevole Italia-Uruguay è già fissata in linea di massima per martedì 15 novembre 2011. La notizia che vi è stata anticipata lo scorso 16 giugno dal Corriere dello Sport-Stadio fu annunciata da Sebastián Bauzá, presidente dell’Asociación Uruguaya de Fútbol il quale disse che bisognava definire con i dirigenti della Figc soltanto definire alcuni dettagli. La notizia non è stata confermata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e naturalmente ancora non è stata scelta la città che ospiterà l’incontro per un motivo molto semplice: gli azzurri non sono ancora matematicamente qualificati per gli Europei 2012. Benché ormai sia nella speranza di tutti gli italiani e delle probabilità un traguardo molto vicino, tenendo conto della classifica e dei prossimi incontri per Buffon & c., la Federcalcio giustamente non vuole anticipare i tempi.

ITALIA-URUGUAY A NAPOLI? - Nel frattempo va notata la sosta della serie A per il 13 novembre. La data in questione viene lasciata libera anche per ottemperare alle disposizioni dell'UEFA che ha fissato per l'11 e 12 novembre gli eventuali play off per la qualificazione agli Europei 2012, spareggi che in Italia nessuno si augura. In merito, invece, all'amichevole con la Celeste, Napoli potrebbe essere una delle sedi ideali per Italia-Uruguay del 15 novembre tenendo conto anche le tantissime richieste pervenute al nostro sito da parte di tifosi napoletani. La Federcalcio italiana, sempre attenta alla passione popolare per la maglia azzurra, sicuramente rifletterà sulla sede di Napoli pur salvaguardando le legittime richieste di eventuali altre città desiderose di vedere giocare la Nazionale.

TITOLI - La Nazionale italiana con i suoi quattro titoli mondiali è la più titolata del pianeta dopo il Brasile pentacampeon. L’Uruguay nel suo palmares ha due titoli mondiali (1930, 1950), ma nello stemma ufficiale ha quattro stelle perché considera le due vittorie olimpiche (Francia 1924, Amsterdam 1928) alla stessa stregua della Coppa Rimet (in palio dal 1930 al 1970) poiché all’epoca non esisteva la Coppa del Mondo di calcio.

MASSIMO EQUILIBRIO - Italia e Uruguay dal 1928 a oggi si sono affrontate soltanto sette volte. Massimo equilibrio: due vittorie azzurre, tre pareggi, due successi per la Celeste. Sette reti per la Nazionale italiana, sette per l’Uruguay. Al di là degli aspetti contingenti, Italia e Uruguay nella storia del calcio mondiale sono due pietre miliari e accredidate dai migliori esperti di football come "scuole" calcistiche di primo livello al pari di quella anglosassone.

Fonte: Corriere dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©