Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

OBIETTIVI DI MERCATO

CdS: mercato Napoli, tanti stranieri in lista


CdS: mercato Napoli, tanti stranieri in lista
18/02/2012, 11:02

Vero o falso chi può dirlo, perché in questo mondo (del calcio), ciò che vale oggi e già superato ieri: però le voci si accavallano, il mercato rimane chiuso, ma dietro quella parete invisibile qualcosa accade. Accade, ad esempio, che in Giappone si continui a sospettare di un interesse tutt'altro che formale del Napoli nei confronti di Genki Haraguchi (21), il bimbo del gol di stanza all'Urawa Red Diamond, e anche di Hiroshi Kiyotake (22), centrocampista multiuso del Cerezo Osaka.

MON AMOUR - Passeranno giorni e poi anche mesi, prima di ricominciare a tessere la tela: però, nell'attesa, e soprattutto nella penombra, si gira, si verifica, si annota, si studia. Riccardo Bigon s'è appassionato della Francia da un pezzo e, tecnicamente, è innamorato pazzo di Yann M'Vila (22), centrocampista d'origine congolese del Rennes, un giovanotto per il quale vale la pena continuare a starsene con le antenne dritte. E' lui la tentazione prepotente, il desiderio folle, l'uomo che induce a spedire una serie di 007 in Francia: M'Vila, innanzitutto, poi Olivier Giroud (26), la macchina da gol del Montpellier che però ha un costo già insostenibile e qualche annetto in più rispetto al modello-Napoli.

MADE IN ITALY - Ma mica bisogna andare per forza all'estero, per arricchirsi tecnicamente! In Italia, tra i giovani, spicco Lorenzo Insigne (22) il made in Naples che Zdenek Zeman ha elevato a massima potenza del campionato cadetto; e poi, sempre a Pescara, mai disdegnare uno sguardo a Marco Capuano (22), già opzionato moralmente nella passata stagione, poi mollato per arrivare in fretta e furia a Fideleff.

CAMPAGNARO NELL'ARGENTINA - Il dispiacere per l'infortunio che lo ha costretto a uscire appena la partita era iniziata, non ha cancellato la felicità per Hugo Campagnaro convocato con l'Argentina. "La gioia è enorme e voglio condividerla con la mia famiglia, con i compagni di squadra, con l'allenatore e con la mia società. Questa convocazione rappresenta una grandissima soddisfazione per ciò che ho fatto ed è la gratificazione per l'impegno profuso in ogni allenamento ed in ogni partita. Non so se giocherò, ma far parte dell'Argentina è motivo di orgoglio. E con Svizzera-Argentina per il Napoli sarà una serata speciale: saremo in quattro, in quella sfida, a rappresentarlo".

Fonte: Corriere dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©