Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA NOTA LIETA

CdS: "Santana è risorto. Meglio tardi che mai"...


CdS: 'Santana è risorto. Meglio tardi che mai'...
24/10/2011, 12:10

Le indicazioni positive che si possono trarre da Cagliari-Napoli non saranno tantissime, è vero. Ma una, in particolare, ci sembra giusto evidenziarla: Mario Alberto Santana ha offerto una discreta prova, candidandosi ad alternativa valida ai tre tenori.

Vi proponiamo, perciò, alcuni passaggi di un articolo del Corriere dello Sport, scritto da Antonio Giordano, che celebra la "resurrezione" del calciatore argentino, prelevato in estate dal Napoli a parametro zero.

Ecco quanto sottolineato da PensieroAzzurro.com:


E ora, decollando verso casa, lasciandosi alle spalle Cagliari e un week end vissuto tra l'estasi e il tormento, ciò che resta nell'io più inaccessibile è la leggerezza d'un momento, la carezza del destino. Presente, con la testa e persino con il cuore, con le gambe e inevitabilmente con il cervello: e quel carico d'energia su quell'isola (almeno per lui) felice, è un messaggio lanciato verso il futuro e da leggere tra le pieghe d'una domenica illuminata, illuminante.
Dov'eravamo rimasti, Santana? 10 aprile 2011, Fiorentina-Milan, l'ultima grande abbuffata a tempo pieno, novanta minuti di slancio, con il profumo della viola addosso e Napoli già intravista in lontananza, nell'eco d'un mercato in fase di sviluppo per un parametro zero.
Il Sant'Elia, nonostante quel palo che ha vibrato a lungo, resta un amuleto, un quadrifoglio che sprigiona positività e comunque un ricordo piacevole: la sua prima doppietta italiana, con la Fiorentina, ne certificò anche una vena prolifica; e stavolta, al di là della maledizione per quell'istante meno magico, concede la consapevolezza d'una resurrezione faticosa però ormai definita. Il campionato di Santana è appena cominciato: meglio tardi che mai...
FONTE: CORRIERE DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©