Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CdS: tifoseria da Champions per Manchester


CdS: tifoseria da Champions per Manchester
14/09/2011, 12:09

Fa freddino (e ogni tanto piove anche) nella Manchester che ha accolto il Napoli per il suo debutto in Champions League. Temperature inglesi, insomma (quindici gradi al mattino, alla sera preferibile indossare qualcosa) e clima da cara, vecchia, Coppa dei Campioni, quella che gli azzurri non frequentano da ventuno anni, un'enormità. Il Napoli di Mazzarri ha colmato il vuoto con il terzo posto della passata stagione, ma questa è un’altra storia: "La affrontiamo senza paura" ha detto Maggio alla vigilia, quando la squadra è andata a prendere confidenza con l’Etihad Stadium.

TIFOSI - I primi sono arrivati ieri: una coppia di fidanzati, provenienti da Parigi, ha salutato il Napoli in aeroporto con uno striscione un po’ «sobrio» (Marek come san Gennaro), una decina hanno disperatamente invocato clemenza per dare un’occhiata alla seduta di allenamento dei calciatori (impossibile, of course), il resto sta arrivando: saranno 2706, come da biglietti venduti, che raggiungeranno Manchester in vari modi, dall’inevitabile aereo all’impensabile auto. Succede!

POLEMICHE - Calcio & politica stanno a braccetto assieme: il viaggio (con l’aereo della società) di Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha scatenato la reazione delle opposizioni.

NOVITA' - Gargano sembra in vantaggio su Dzemaili, però all’ultima ora Zuniga sembra avere qualche chances di giocare: dipende dalla rifinitura mattutina e dal responso definitivo che darà sulle condizioni di Andrea Dossena, uscito un po’ ammaccatto dalla gara di Cesena. Però questa è Manchester, un po’ aria di casa sua, che è stato a Liverpool: la pioggerellina magari fa miracoli.

Fonte: Corriere dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©