Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Cesari: Pessimo rapporto tra Napoli e arbitri


Cesari: Pessimo rapporto tra Napoli e arbitri
03/02/2012, 14:02

A Radio Crc è intervenuto Graziano Cesari, ex arbitro italiano: “Mazzarri ha ragione  quando si lamenta dei direttori di gara. Non c’è un buon rapporto quest’anno tra la società partenopea e gli arbitri. Tutto è cominciato da quel famoso rigore concesso al Napoli contro l’Inter. Ci sono tante cose che non mi convincono assolutamente. Sono le designazioni arbitrali che non mi soddisfano, questa categoria arbitrale è in grandissima difficoltà e probabilmente anche condizionata perché se ci sono errori continui nei confronti di un’unica squadra vuol dire che i direttori di gara sono condizionati e non operano serenamente. In Genoa-Napoli per esempio ho notato che Rocchi dopo aver ammonito un calciatore del Napoli, subito dopo ammoniva un calciatore del Genoa, quasi per compensare. Oltretutto un calciatore genoano doveva essere espulso ma proprio quel fallo non è stato visto e questo mi fa pensare che quindi non c’è serenità quando si dirigono match in cui gioca il Napoli. Il Napoli, al di là dei tre tenori, è una buona squadra mentre il Milan è in grossa difficoltà poiché quando non gioca Ibrahimovic la squadra rossonera è quasi defunta. A mio parere questo è un mese importantissimo per il Napoli e molto dipenderà dalla condizione fisica dei calciatori. In questo momento il Milan vorrebbe giocare quanto meno partite possibili perché il livello mentale e fisico non è dei migliori”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©